» Details

Lettere 1843-1900

Verdi, Giuseppe

Lettere 1843-1900

A cura di Antonio Baldassarre e Matthias von Orelli

Year of Publication: 2009

Bern, Berlin, Bruxelles, Frankfurt am Main, New York, Oxford, Wien, 2009. 325 p., num. ill.
ISBN 978-3-0343-0072-8 ril.  (Hardcover)

Weight: 0.670 kg, 1.477 lbs

available Hardcover
 
  • Hardcover:
  • SFR 96.00
  • €* 85.60
  • €** 88.00
  • € 80.00
  • £ 64.00
  • US$ 103.95
  • Hardcover

» Currency of invoice * includes VAT – valid for Germany and EU customers without VAT Reg No
** includes VAT - only valid for Austria

Discipline

Book synopsis

La presente edizione contiene una raccolta di lettere di Verdi degli anni 1843 fino al 1900 in gran parte sconosciute secondo la prescrizione critico-storica. La documentazione include anche il primo testamento del 1898 e delle lettere della seconda moglie di Verdi, Giuseppina Strepponi-Verdi. Le lettere ed i documenti presentati, che si trovano in una collezione privata, rivelano degli elementi illuminanti non solo sulla vita di Giuseppe Verdi come artista e come uomo, ma anche sulla storia dell’opera lirica del XIX secolo. L’edizione delle lettere è preceduta da una ricca introduzione bilingue (italiano ed inglese) che discute in dettaglio gli aspetti più importanti delle lettere qui presentate e le situa nel contesto più amplio della ricerca attuale su Verdi e le sue opere.

Contents

Dal contenuto: Aggiunta all’edizione delle lettere fin’ora pubblicate – Una sintesi avvincente della vita musicale, sociale e politica del XIX secolo – Vasto catalogo delle opere – Un ritratto vivo grazie al commento dettagliato sulle lettere presentate.

About the author(s)/editor(s)

I curatori: Antonio Baldassarre si è laureato all’Università di Zurigo nel 2003. È attualmente ricercatore universitario presso la Hochschule Luzern Musik e professore ospite presso il Centro Nacional de Investigación, Documentación e Información Musical Carlos Chávez a Città del Messico. La sua ricerca tratta in particolare gli aspetti della musica dalla fine del XVIII secolo ad oggi: problemi della storiografia della musica, della ricerca sull’opera e sull’iconografia musicale.
Matthias von Orelli si è laureato all’Università di Zurigo nel 2009. Dal 2004 al 2007 ha integrato i suoi studi nel campo della musica con lezioni di direzione e di composizione e con un diploma in Arts Administration. È stato collaboratore nel management della orchestra giovanile Gustav Mahler (GMJO). Attualmente è assistant manager di un’agenzia artistica internazionale a Zurigo. Nel suo campo di ricerca, si occupa inoltre degli aspetti della storia della musica e dell’opera lirica nei secoli XIX e XX.

Reviews

«En conclusion, un ouvrage fondamental pour qui s’intéresse à l’œuvre de Verdi, avec un accompagnement scientifique de très haut niveau et une qualité d’édition qui font de ce livre un modèle du genre.» (Jean-Marcel Humbert, Forum Opéra)