» Details

La tradizione epica e cavalleresca in Italia (XII-XVI sec.)

Gigante, Claudio / Palumbo, Giovanni (cur.)

La tradizione epica e cavalleresca in Italia (XII-XVI sec.)

Series: Destini incrociati / Destins croisés - Volume 3

Year of Publication: 2010

Bruxelles, Bern, Berlin, Frankfurt am Main, New York, Oxford, Wien, 2010. 357 p., 5 ill.
ISBN 978-90-5201-651-1 br.  (Softcover)
ISBN 978-3-0352-6035-9 (eBook)

Weight: 0.500 kg, 1.102 lbs

available Softcover
available PDF
 
  • Softcover:
  • SFR 61.00
  • €* 54.00
  • €** 55.60
  • € 50.50
  • £ 40.00
  • US$ 65.95
  • Softcover

» Currency of invoice * includes VAT – valid for Germany and EU customers without VAT Reg No
** includes VAT - only valid for Austria

Book synopsis

In uno studio pubblicato nel 1970, Carlo Dionisotti scriveva: «la ricerca sulla poesia cavalleresca [...] è ancora tutta da fare». Questo giudizio inappellabile è riaffermato anche nel bilancio più recente sulla Letteratura cavalleresca, pubblicato da Marco Villoresi nel 2000.
Le ricerche qui riunite sono state presentate da specialisti belgi, francesi e italiani in occasione di un Convegno internazionale che si è tenuto presso le Facultés Universitaires Notre-Dame de la Paix de Namur e l’Université Libre de Bruxelles dal 19 al 21 dicembre 2007. Gli interventi seguono il cammino di quella tradizione narrativa che va dai testi francesi circolanti nella Penisola fino ai grandi autori del Rinascimento, passando per la letteratura franco-italiana. Tale percorso offre nuove interpretazioni d’opere ben conosciute, permette di scoprire dei testi a torto trascurati e solleva importanti questioni metodologiche d’ordine linguistico, filologico e letterario. Il presente volume si propone così di contribuire alla costruzione di un edificio storiografico ancora in cantiere: la storia della letteratura cavalleresca in Italia.

Contents

Contenuto: Claudio Gigante/Giovanni Palumbo: Premessa – Maria Careri: Epica francese in Italia: due schede – Philippe Ménard : Observations sur les formes verbales dans Berte da li pè grandi – Carlo Beretta: Osservazioni sul metro del codice V7 (Marciano Fr. VII) della Chanson de Roland – Paolo Rinoldi : Textes et traditions épiques chez Dante (Par. XVIII) – Maria Luisa Meneghetti: Amori e morte tra Blaye e Saint-Denis: ancora sull’epilogo della vicenda di Alda nella tradizione rolandiana – Laura Minervini: Da Oriente a Occidente: il Vecchio della Montagna nella tradizione epica – Salvatore Luongo: Il «nucleo ciclico» Couronnement de Louis, Charroi de Nîmes, Prise d’Orange nelle Storie Nerbonesi di Andrea da Barberino – Giovanni Palumbo: La «rotta di Roncisvalle» tra XIV e XV secolo. Ancora a proposito della Spagna in rima – Amélie Hanus : La «rotta di Roncisvalle» dans la Spagna Magliabechiana : les sources et la structure du récit – Paola Moreno: L’«altro» Pulci: il Ciriffo Calvaneo e la collaborazione poetica – Cristina Montagnani: «Ogni cavalier ch’è sanza amore…»: presenze epiche nell’Inamoramento de Orlando – Marco Praloran: Alcune ipotesi sulla presenza dei romanzi arturiani nell’Orlando Furioso – Claudio Gigante: Epica e romanzo in Trissino – Emilio Russo: Tasso e i «romanzi» – Cesare Segre: Conclusioni.

About the author(s)/editor(s)

Claudio Gigante è professore di Letteratura Italiana all’Université Libre de Bruxelles. Si è occupato di letteratura epica nel Cinquecento, di letteratura religiosa e di poesia maccheronica, oltre che della teoria della creazione in Dante, delle strutture del mito letterario nel XVI sec. e dei romanzi di Foscolo e d’Azeglio.
Giovanni Palumbo è professore di Filologia romanza alle Facultés Universitaires Notre-Dame de la Paix de Namur. Si è principalmente occupato della letteratura alla corte di Borgogna, delle chansons de geste e della letteratura italiana del Rinascimento.

Series

Destini incrociati. Vol. 3
A cura del Gruppo degli Italianisti delle Università francofone del Belgio