Show Less

Robert Musil teorico della ricezione

Contiene il saggio inedito «La psicotecnica e la sua possibilità di applicazione nell’esercito»

Series:

Massimo Salgaro

Questo volume è consacrato allo studio della teoria della ricezione di Robert Musil, di cui si sono analizzate la genesi e le ripercussioni sul romanzo L’uomo senza qualità. L’autore austriaco trova delle suggestioni importanti per l’elaborazione della sua teoria nella psicotecnica, disciplina oggi nota sotto il nome di psicologia applicata. Per questo la prima parte della ricerca è preceduta da «La psicotecnica e la sua possibilità di applicazione nell’esercito», una relazione che Musil tenne al Ministero della difesa austriaco il 10 marzo 1922, qui tradotta per la prima volta in italiano.
Il presente studio analizza inoltre le strategie psicotecniche e retoriche che Musil ha utilizzato per debellare gli stereotipi del pensiero e delle emozioni dei suoi lettori. Secondo Musil quando leggiamo «ci ficcano in testa l’imbuto di Norimberga e un individuo che non conosciamo cerca di versarci nel cervello tutta la sapienza della sua mente e del suo cuore». Per favorire il rinnovamento attraverso la lettura il romanzo propone un uso improprio del concetto di «anima» e dei titoli e quattro «lettori modello»: Clarisse e Moosbrugger nel primo libro, Ulrich e Agathe nel secondo libro. La mia analisi dimostra come Musil abbia forgiato la propria teoria della lettura al confine fra la psicotecnica e la psicologia della Gestalt, contemplando sia l’effetto che l’autore intende raggiungere sul suo lettore ( Wirkungsästhetik) che l’effetto realmente prodotto o producibile ( Rezeptionsästhetik).

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Indice dei nomi 421

Extract

Indice dei nomi Adorno, Theodor Wiesengrund 119n Agamben, Giorgio 297n Albertsen, Elisabeth 248n Allesch, Gustav Johannes von 57, 150, 176-183, 216, 230, 269, 285, 293-295, 307 Amann, Klaus 10, 171n Arnheim, Rudolf 216, 220n Arntzen, Helmut 88n, 160n Aspetsberger, Friedbert 247, 363 Austin, John Langshaw 216 Bach, Julius Carl von 53 Baedecker, Karl 174 Balázs, Béla 13, 18, 93, 135, 228, 287, 293, 297-302, 304-307, 314- 316, 319-321, 321, 329, 343, 346, 362 Barsch, Archim 264n Becker, Sabine 63n Beethoven, Ludwig van 383, 393 Benjamin, Walter 88, 231 Bernauer, Hermann 77n, 234n Berz, Peter 186 Blanchot, Maurice 88n, 227, 228n Blei, Franz 324, 360 Blumenberg, Hans 134-135 Bonaparte, Napoleone 393 Böhme, Hartmut 129n Bonacchi, Silvia 9, 53n, 148, 154, 179n, 180, 196, 213, 324n, 325n, 326, 327, 328n, 332n, 346 Boss, Ulrich 395n Bourdieu, Pierre 396n Brentano, Franz 53 Breuer, Ingo 274n Brode, Werner 131n Bronnen, Arnolt 391 Buber, Martin 255, 257, 258n, 259n, 359, 366 Buder, Giorgio 110n, 114n, 115n, 116n, 119n Calamari, Elena 52n, 144, 148n Cambi, Fabrizio 77n, 85n, 392n Carlyle, Thomas 379 Cercignani, Fausto 68n Cetti Marinoni, Bianca 9, 110n, 155n, 246n, 359n Chaplin, Charlie 291 Chesterton, Gilbert Keith 355 Cometti, Jean-Pierre 400n Corino, Karl 10, 63, 282n, 389n, 391n Dahrendorf, Malte 269n Dantzig, Charles 230n De Angelis, Enrico 9, 89n, 101n, 154n, 174, 241n Derrida, Jacques 216, 298, 299, 302 Destro, Alberto 228n, 355 Dilthey, Wilhelm 53 Dolei, Giuseppe 241n Dresler-Brumme, Charlotte 222n Durkheim, Emil 129 Ebner-Eschenbach, Marie von 391n Eco, Umberto...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.