Show Less

Isole e viaggi: l’Ulisse di Dante

a cura di Simona Re Fiorentin

Series:

Simona Re Fiorentin

La figura di Ulisse, centrale nella Commedia di Dante, chiede al lettore di interrogarsi sui grandi temi della vita: la libertà, la grandezza e i rischi dell’«alto ingegno», i valori che definiscono la nostra umanità, la funzione della ragione e della fede nell’orientare le scelte fra bene e male. La riflessione sul significato di questo personaggio, presentato nel contesto più ampio del tema del viaggio e dell’insularità, viene sviluppata in questo lavoro attraverso un’analisi puntale del testo dantesco, che dà conto e si confronta con le numerosissime e diverse interpretazioni che nel corso dei secoli si sono sedimentate attorno ad esso.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Nota al testo IX

Extract

Nota al testo Nel volume vengono pubblicati i materiali che Claudio Sensi aveva preparato per il suo corso di Letteratura Italiana dell’anno accademico 2010-2011 (Laurea triennale della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino). Ad essi aveva dedicato un’attenta cura nei mesi precedenti le lezioni e, quando queste avevano dovuto essere sospese, si era ancora impegnato in un’ultima revisione, per poterli mettere a disposizione degli studenti attraverso il sito della Facoltà. Il testo era stato quindi in qualche modo licenziato per una diffusione con obiettivi di utilità didattica; la decisione di darlo ora alle stampe, resa possibile grazie anche alla generosa disponibilità di Silvia Fabrizio Costa (Università di Caen-Bassa Normandia) e di Paolo Grossi (Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma), ci sembra pertanto non contraddica lo spirito con cui è stato scritto: l’intenzione è quella di offrire a un pubblico allargato uno strumento di studio e di ricerca, che è, allo stesso tempo, la testimonianza di un lavoro svolto con rigore e passione. La diversa sede ha richiesto alcuni interventi sul testo, del quale però si è rispettata l’impostazione, che talvolta presenta in forma schematica osservazioni, appunti di lettura, citazioni da altri saggi. Si è solo cercato di rendere, principalmente attraverso accorgimenti grafici, chiara ed evidente la struttura del discorso. Ad esempio non sono stati conservati i capoversi interni alle citazioni più lunghe, che però vengono qui indicati con il segno /. È stata mantenuta la sottolineatura di parole o parti del discorso voluta dall’autore, sostituendo agli originali grassetti il corsivo; gli inter- venti dell’autore...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.