Show Less

Aspetti della cultura, della lingua e della letteratura italiana in Belgio

Studi in onore di Michel Bastiaensen

Series:

Edited By Marcello Barbato and Claudio Gigante

A partire dall’Antichità e fino ad oggi le storie degli uomini e dei territori che costituiscono attualmente il Belgio e l’Italia si sono ripetutamente intrecciate. Questo volume è dedicato a chi a tale intreccio ha dedicato una parte importante della sua attività scientifica e didattica. Gli scambi reciproci tra Italia e Belgio sono analizzati attraverso una serie di contributi originali che vanno dal basso medioevo all’età contemporanea e spaziano dalla storia della lingua a quella della letteratura, senza trascurare la storia delle società e delle istituzioni culturali, e i temi attuali di didattica e di politica culturale.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

La cultura italiana all’università Serge Vanvolsem 133

Extract

133 La cultura italiana all’università Serge VANVOLSEM Katholieke Universiteit Leuven Nel nostro paese, almeno nelle università delle Fiandre ma credo anche in buona parte di quelle francofone, abbiamo, da alcuni anni, uno o due corsi sulla cultura italiana. Di solito si tratta di corsi insegnati nel primo anno, quindi non in lingua italiana, introdotti con la recente riforma dovuta agli accordi di Bologna del 1999 (riconfermati con la conferenza di Bergen del 2005) che, equiparando nelle università l’italiano e lo spagnolo alle altre grandi lingue europee come il francese, l’inglese e il tedesco, ha aumentato notevolmente l’offerta di corsi di italiano onde poter offrire un master vero e proprio1. Contrariamente, però, a quanto avviene spesso nelle facoltà scientifiche per materie nuove, le università hanno introdotto la materia senza nominare degli specialisti, chiedendo ai linguisti o letterati, considerati per l’occasione come tuttologi, di organizzare i nuovi corsi. Occorre pure precisare che le esigenze di un insegnamento in neerlandese ostacolano, o comunque limitano fortemente, il coinvolgimento dei lettori, anche se sono mandati dal MAE proprio per insegnare la lingua e la cultura italiana. Per le 1 Ecco la tipologia dei corsi del BA nelle università, espressa in crediti ECTS. Gli istituti superiori per interpreti e traduttori, che hanno un BA/MA equiparato a quelli delle università, danno più spazio ai corsi di cultura nel BA (il 14,8% dei corsi) e, in alcuni casi, continuano la formazione anche al livello di MA: Università Lingua Linguistica Letteratura Cultura VUB 32 6 12 10 UA...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.