Show Less
Restricted access

Verga innovatore / Innovative Verga

L’opera caleidoscopica di Giovanni Verga in chiave iconica, sinergica e transculturale / The kaleidoscopic work of Giovanni Verga in iconic, synergetic and transcultural terms

Series:

Edited By Dagmar Reichardt and Lia Fava Guzzetta

Questa antologia internazionale focalizza l’opera letteraria di Giovanni Verga puntando sul suo potenziale «caleidoscopico» e transculturale. Le innovazioni del grande Verista siciliano, il respiro europeo del suo pensiero, le numerose sinergie estetiche e la sensibilità della sua denuncia sociale rivelano un autore pronto a dialogare attraverso la sua arte con i più squisiti scrittori della «letteratura mondo».

This international collection focuses on the literary work of Giovanni Verga pinpointing its «kaleidoscopic» and transcultural potential. The innovations of the leading Sicilian «verista», the European drive of his thought, the many aesthetic synergies and the sensitivity of his social denunciation show an author ready to interact through his art with top writers in World Literature.

Show Summary Details
Restricted access

Saluto / Greeting (Rita Venturelli)

Extract

← 10 | 11 →

Rita Venturelli

Saluto

Trovo questo Verga innovatore / Innovative Verga, che è il primo volume della nuova collana editoriale Transcultural Studies – Interdisciplinary Literature and Humanities for Sustainable Societies, creata e curata dagli italianisti e studiosi di cultura e letteratura contemporanea Prof. Dr. Dagmar Reichardt (Latvian Academy of Culture, Riga), Prof. Dr. Rotraud von Kulessa (Universität Augsburg, Germania) e Prof. Dr. Costantino Maeder (Université Catholique de Louvain, Belgio), e che ha avuto origine dall’Università di Groningen nei Paesi Bassi, un libro molto attuale e stimolante. Non vi è dubbio che esso costituisca un grande interesse per un Istituto Italiano di Cultura per una ragione molto importante. L’antologia accademica curata da Dagmar Reichardt e Lia Fava Guzzetta riunisce italianisti, critici di cinema, sociologi, musicologi e vari specialisti di tutto il mondo attorno all’opera di Giovanni Verga (1840–1922) non solo per offrire una visione completa di un grande periodo della storia culturale d’Italia e d’Europa, ma anche per aiutare il lettore a focalizzarsi su temi oggi di grande importanza.

E ciò è abbastanza simile alla missione di un Istituto Italiano di Cultura, che è in primo luogo quella di promuovere tutte le forme possibili di rapporti culturali, da ogni possibile angolazione, fra l’Italia ed i Paesi ospitanti. Menziono alcune tematiche, limitate, per essere breve, ad approcci storico-sociologici, che mi hanno colpito in modo particolare. Per esempio, il Sud, trattato da Rawdha Z. Razgallah (Università di Tunisi), la quale, analizzando la ricezione presso gli italianisti tunisini...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.