Show Less

La corrispondenza di Lodovico Antonio Muratori col mondo germanofono

Carteggi inediti- Con la collaborazione di Daniela Gianaroli

Series:

Edited By Fabio Marri and Maria Lieber

Si completa l’edizione delle lettere scambiate tra Muratori (1672-1750) e i suoi numerosi corrispondenti di area tedesca. I carteggi coi nomi più noti (come Imhof, i Mencke, i Fabricius) erano stati curati dagli stessi autori in due pubblicazioni di questa collana ( L. A. Muratori und Deutschland, 1997; Die Glückseligkeit des gemeinen Wesens, 1999); vi si aggiunge qui, fra gli oltre 30 carteggi, quello inedito di ben 142 lettere (comprese due di Muratori, finora non attribuite) con Gottfried Philipp Spannagel, tedesco dalle origini misteriose che in Italia si presentò come «Goffredo Filippi». Sono incluse varie corrispondenze austriache, fino ad oggi edite solo in minima parte. I testi sono pubblicati dopo accurata revisione sugli originali, e preceduti da ampie introduzioni.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Antonius Dalham / Florianus a S. Theresia 54

Extract

54 ANTONIUS DAL(L)HAM (FLORIANUS A SANCTA THERESIA) Antonius Dal(l)halm o Thalhammer nacque il 22 luglio 1713 a Vienna. Il 28 ot- tobre 1731 fu consacrato sacerdote scolopio col nome di Florianus a Sancta Theresia1 nella sede dell’Ordine di Lipník (Moravia), fondato nel 1634 dal ve- scovo di Olomouc (Olmütz), cardinale Franz von Dietrichstein.2 Florianus insegnò per alcuni anni all’Accademia Cavalleresca Teresiana di Vienna (frequentata da altri allievi spirituali di Muratori, come Christian August von Beck) quale professore di filosofia, matematica e storia, pubblicando nume- rose opere: Institutiones physicae, in usum nobilissimorum suorum auditorum adornatae, quibus ceu subsidium praemittuntur Institutiones mathematicae (3 voll., Wien, Trattner, 1753-55, 17602, 17753); Psychologia seu doctrina de con- ditione nostrorum animorum (ivi, 1756); De ratione recte cogitandi, loquendi, et intelligendi libri III (Augsburg, Rieger, 1762); De canone dogmatum christiano- rum et disciplinae ecclesiasticae (Wien, Trattner, 1774). Al ritorno da un viaggio in Italia venne nominato consigliere spirituale e bi- bliotecario di corte a Salisburgo, dove scrisse i Concilia Salisburgensia Pro- vincialia et Dioecesana, jam inde ab Hierarchiae hujus origine, quoad codices suppetebant, ad nostram usque aetatem celebrata (Augsburg, Rieger, 1788). L’opera venne definita da Wurzbach “eine schätzbare Fundgrube nicht nur für Geschichte der deutschen Kirche, Kirchenverfassung u. Kirchenzucht, sondern 1 Il nome è stato trascritto anche come “Flavianus a Sancta Theresia” (cfr. Karl A. F. Fi- scher, Verzeichnis der Piaristen der deutschen und böhmischen Ordensprovinz. Catalogus generalis provinciae Germanicae et Bohemicae ordinis scholarum piarum, München, Oldenbourg, 1985,...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.