Show Less

Un dizionario elettronico delle collocazioni come rete di relazioni lessicali

Studio sul campo semantico della "paura</I>

Series:

Laura Giacomini

Lo studio, condotto sul campo semantico di paura, mira alla creazione di un modello di dizionario elettronico delle collocazioni italiane con finalità attiva. I dati automaticamente estratti da un corpus di testi giornalistici contenente all’incirca 300 milioni di parole vengono sottoposti ad una approfondita analisi lessicologica che alla descrizione sintagmatica delle collocazioni candidate aggiunge parametri tratti dagli studi psicologici nonché i ruoli tematici, l’azione verbale e il concetto di prototipo. Ciò consente la suddivisione delle collocazioni in macroclassi con specifiche caratteristiche sintattiche, semantiche e pragmatiche. Ne risulta una base lessicografica di tipo onomasiologico, in cui i nessi tra collocazioni sono visibili all’utente grazie ad un solido sistema di rinvii.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

3 L'analisi prelessicografica: dalla descrizione sintagmatica alla seleione delle collocazioni

Extract

In questo capitolo si concentra la descrizione della fase prelessicografica del la- voro, che si apre con una analisi delle costellazioni sintagmatiche nelle quali i sostantivi di riferimento occorrono, analisi svolta prescindendo per il momento dal possibile valore collocativo dei dati estratti dal corpus (sezione 3.1). La sezione 3.2 contiene una descrizione del procedimento di selezione manuale delle cooccorrenze candidate, grazie al quale si eliminano dapprima gli elementi che per motivi di diversa natura, come le qualità formali del corpus, non hanno rilievo lessicografico, mentre in un secondo passo si isolano forme che devono essere necessariamente registrate nel dizionario ma che il solo processo automa- tico di estrazione e di valutazione statistica non è atto a mettere in luce. La terza parte del capitolo (sezione 3.3) concerne l'organizzazione dei partner colloca- zionali dei sostantivi scelti, che parte da una distinzione sintattica molto estesa, ovvero quella per parti del discorso, per seguire successivamente una suddi- visione di tipo semantico. I candidati, oltre ad essere sottoposti ad una prima classificazione, vengono in tal modo definitivamente acquisiti nel materiale per il dizionario o da questo esclusi, e vengono integrati puntualmente con i dati del corpus lessicografico. 3.1 Relazioni sintagmatiche e ruoli tematici a confronto Si partirà in questo capitolo dal vaglio delle configurazioni sintattiche in cui i lessemi si realizzano, per rilevarne tratti peculiari e caratteristiche comuni. Su questa base si inseriranno le prime osservazioni di tipo semantico sul rapporto tra accezioni e sintassi, come pure sul ruolo tematico delle diverse parti del di-...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.