Show Less

La garanzia dell‘autonomia locale negli ordinamenti italiano e tedesco

Unʼindagine comparata, con particolare riferimento al comune

Series:

Lorenzo Cristanelli

L’opera costituisce un’analisi comparata, a livello costituzionale, della kommunale Selbstverwaltung e dell’autonomia locale, negli ordinamenti tedesco ed italiano, con particolare attenzione all’ente Gemeinde/Comune. Vengono descritte le istituzioni del governo locale e le relazioni tra i diversi livelli di governance ( Bund, Länder, Kommunen in Germania; Stato, Regioni ed Enti locali in Italia). Viene quindi trattato il principio autonomistico sotto i profili dell’evoluzione storica, del fondamento giuridico costituzionale, delle funzioni amministrative del livello locale, e della sua tutela in sede giurisdizionale. Nelle conclusioni viene data una valutazione complessiva sul principio autonomistico all’interno del «tessuto» costituzionale dei due ordinamenti considerati.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Capitolo sesto: Riflessioni conclusive

Extract

185 Capitolo sesto Riflessioni conclusive In questo ultimo capitolo, al termine della presente ricerca, si esporranno alcune considerazioni di sintesi, che si sono venute elaborando, nel corso dell’indagine, attorno ad alcuni postulati fondamentali, le quali possano divenire altrettanti spunti di riflessione per il lettore. Che ogni sintesi, lungi dall’essere definitiva, costituisca a propria volta l’ipotesi di un nuovo processo dialettico è, d’altra parte, un’intuizione che viene da lontano. Le considerazioni conclusive del presente lavoro verranno dunque esposte in forma di questioni (con i capitoli di riferimento), quasi una sorta di ipotesi ideali (in quanto formulate non in principio bensì al termine del lavoro, a fini espositivi), seguite da alcune considerazioni svolte alla luce di quanto si è venuti analizzando ed esponendo nei vari capitoli. 6.1 Quale posizione istituzionale del Comune nell’ambito dell’ordinamento generale? (→ capitoli primo e terzo) Il Comune rappresenta l’ente locale più importante, “paradigmatico”, in entrambi gli ordinamenti considerati; nel sistema disegnato dalla Legge fondamentale esso occupa un posto di rilievo, evidenziato dalla speciale tutela che l’art. 28, co. 2, prop. 1, LF gli accorda, a fronte della minore tutela con cui l’ordinamento assi- cura l’attività degli altri enti locali. Nel sistema italiano l’importanza del Comu- ne è sottolineata dalla presunzione di competenza amministrativa che la Costitu- zione prevede a suo favore (art. 118, co. 1, Cost.); al di là di ciò non si rinviene, peraltro, una disciplina costituzionale formalmente differente da quella prevista per gli altri enti locali. Sul piano dei rapporti con gli altri livelli territoriali il Comune si inserisce,...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.