Show Less

Michelangelo Buonarroti: Leben, Werk und Wirkung- Michelangelo Buonarroti: Vita, Opere, Ricezione

Positionen und Perspektiven der Forschung- Approdi e prospettive della ricerca contemporanea

Series:

Edited By Grazia Dolores Folliero-Metz and Susanne Gramatzki

Der Band bilanziert den in den vergangenen Jahren erarbeiteten Kenntnisstand zu Leben und Werk Michelangelo Buonarrotis und ergänzt ihn durch aktuelle Forschungsperspektiven. Die Beiträge aus der Literatur- und Kunstwissenschaft geben einen umfassenden Einblick in das vielfältige künstlerische Schaffen Michelangelos im Kontext seiner Epoche. Durch den interdisziplinären Ansatz werden die Querverbindungen zwischen ästhetischer Theorie und künstlerischer Praxis und zwischen den unterschiedlichen Ausdrucksformen Dichtung, Malerei, Skulptur und Architektur bei Michelangelo deutlich.
La miscellanea di studi interdisciplinari sulla vita, persona ed opera complessiva di Michelangelo Buonarroti esce a poco più di quarant’anni dall’ultima edizione critica delle Rime michelangiolesche (1960) ed anticipa il prossimo grande anniversario della morte dell’artista (1564-2014). Vi si presentano posizioni consolidate della ricerca contemporanea, integrate da nuove prospettive aperte dalla critica più recente. I diversi contributi di storia della letteratura, storia e teoria dell’arte permettono un ritratto a tutto tondo della poliedrica personalità ed opera michelangiolesca nel contesto della propria epoca, nonché evidenziano l’influsso da lui esercitato su artisti ed epoche successive.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

I. Werkkoordinaten / Coordinate dell'Opus michelangiolesco

Extract

Briefe und Dichtungen / Le ttere e Rime Sulle Lettere di Michelangelo* Enzo Noè Girardi Di Michelangelo sono giunte fino a noi all’incirca 500 lettere, scritte dal 1496 al 1563 a familiari, amici, collaboratori, nonché ad alcuni dei grandi personaggi del suo tempo con i quali entrò in relazione: i papi Clemente VII e Paolo III, il re di Francia Francesco I, il duca di Firenze Cosimo, l ’Aretino, alcuni prelati della corte papale... Queste lettere, di cui esiste una monumentale edizione,1 compren­ dente anche quelle inviate a Michelangelo dai suoi vari corrispondenti, costituiscono senza dubbio la fonte più importante per la ricostruzione della vita e della carriera artistica del grande maestro; e da questo punto di vista, esse sono state sempre largarmente utilizzate dagli studiosi, so­ prattutto per quanto concerne questi tre aspetti: 1) le vicissitudini relative al lavoro dell’Artista ed ai suoi rapporti spesso difficili con committenti, rivali, collaboratori, apprendisti: materia cui è dedicato un considerevole numero di lettere (lettere di lavoro); 2) i rapporti familiari e le questioni finanziarie e patrimoniali che vi sono strettamente unite: argomento che occupa la maggior parte delle lettere (lettere di governo familiare), spedite da Firenze, da Bologna, da Carrara, da Pietrasanta, da Seravezza e, in gran numero, da Roma, al padre, ai fratelli e ultimamente al nipote ed erede Leonardo; 3) la figura pubblica e la vita di relazione del Maestro, deduci­ bili specialmente dalle lettere a papi, principi, prelati, nonché ad amici, letterati, artisti, ecc. (lettere di riguardo e d...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.