Show Less

Relazioni linguistiche

Strutture, rapporti, genealogie

Series:

Edited By Martin Becker and Ludwig Fesenmeier

I contributi raccolti nel volume risalgono alle rispettive comunicazioni presentate nella sezione di linguistica del convegno del Deutscher Italianistenverband, svoltosi dal 20 al 22 marzo 2014 alla Friedrich-Alexander-Universität Erlangen-Nürnberg e dedicato al tema delle «relazioni». Sullo sfondo dell’idea che alla base del nostro modo di pensare e di parlare stia il concetto della relazionalità, le prospettive storiche e sistematiche di questo concetto sono state concretizzate sul versante delle relazioni linguistiche, che possono presentarsi sotto forma di strutture, rapporti e genealogie. In tal senso sono state discusse, in prospettiva sia sincronica sia diacronica, relazioni linguistiche appartenenti a differenti livelli della descrizione linguistica.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Parentela e contatto: riflessioni sulla genealogia del sassarese quale varietà di contatto ibrida ([Laura Linzmeier] [Maria Selig])

Extract

Laura Linzmeier/Maria Selig (Università di Regensburg) Parentela e contatto: riflessioni sulla genealogia del sassarese quale varietà di contatto ibrida* Abstract: This article seeks to explore aspects of the historical and structural development of Sassarese, an idiom spoken in northwest Sardinia and long neglected in linguistic re- search, to reveal its genetic relations. Starting from the presumption that Sassarese emerged from complex interactions between different varieties, we consider the historical language contact and the subsequent language change particularly significant for the exploration of Sassarese. We further try to demonstrate which role the concept of hybridity can play with regard to the description of language structure, to speakers’ self-awareness, and cur- rent language change. Il sassarese, idioma diffuso nel Nord-Ovest della Sardegna (a Sassari, Sorso, Porto Torres e Stintino), è rimasto a lungo escluso dagli studi scientifici e dalla ricerca e costituisce perciò a tutt’oggi, da diversi punti di vista, «una zona ancora in om- bra» (Maxia 2010: 208). Con il presente articolo intendiamo tratteggiare alcuni aspetti dell’evoluzione storica e strutturale del sassarese per illustrare i rapporti di parentela di questo idioma. Per quanto riguarda la genesi del sassarese – il quale presenta, da un lato, fenomeni tipici del sardo, ma dall’altro anche peculiarità proprie in campo fonetico, morfosintattico e lessicale – dobbiamo contemplare un complesso scenario di contatti e l’interazione di diverse varietà: per occuparci di quest’idioma converrà quindi prendere le mosse dal contatto linguistico in prospettiva storica e dal mutamento linguistico che ne risulta.1 In un secondo momento, partendo dalla genealogia del sassarese,...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.