Show Less
Restricted access

Sintassi marcata dell’italiano dell’uso medio in prospettiva contrastiva con il francese, lo spagnolo, il tedesco e l’inglese

Uno studio basato sulla scrittura dei quotidiani online

Series:

Anna-Maria De Cesare, Davide Garassino, Rocío Agar Marco, Ana Albom and Doriana Cimmino

Questo volume persegue un triplice obiettivo. In primo luogo, si descrivono le proprietà distribuzionali, formali e funzionali dei costrutti di sintassi marcata dell’italiano dell’uso medio alla luce del loro impiego nella scrittura dei quotidiani online, un tipo di testo ancora poco noto. In secondo luogo, si identificano le proprietà che caratterizzano tali costrutti in un contesto europeo, vale a dire rispetto alle proprietà delle stesse (o analoghe) strutture in francese, spagnolo, tedesco e inglese. Questa scelta si giustifica con il fatto che il confronto interlinguistico permette di raggiungere il terzo obiettivo della presente ricerca: collocare l’italiano in un quadro tipologico romanzo e, più generalmente, europeo.
Show Summary Details
Restricted access

Parte II. Sintassi marcata dei quotidiani online: frasi scisse e pseudoscisse

Extract

Parte II.       Sintassi marcata dei quotidiani online: frasi scisse e pseudoscisse

Le frasi scisse, come quella illustrata in (1), e pseudoscisse, come in (2), fanno parte della macrocategoria delle costruzioni scisse, un insieme organico di strutture sintattiche marcate caratterizzate dalle stesse proprietà sintattiche, semantiche e pragmatiche (sulle proprietà definitorie delle costruzioni scisse dell’italiano, cfr. Roggia 2009; per uno studio che tiene conto di lingue romanze e germaniche, si rimanda invece a Lambrecht 2001b e De Cesare 2014a). Nella macrocategoria delle costruzioni scisse entrano anche le frasi pseudoscisse inverse (3) e le frasi scisse inverse (4). Ciò che differenzia i diversi tipi di costruzioni scisse è in particolare la posizione che occupa il cosiddetto elemento scisso (Stella) all’interno della struttura (su questo punto, cfr. De Cesare 2014a): la posizione è iniziale in (3), media in (1) e finale in (2) e (4).

(1)     È Stella che ha mangiato la torta.

(2)     Chi ha mangiato la torta è Stella.

(3)     STELLA è chi ha mangiato la torta.

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.