Show Less
Restricted access

Sales Coaching by Benedict

Successo nelle vendite con strutture chiare e con cuore

Karl Herndl

Il punto di partenza per questo libro è stato l’esperienza dell’autore che nelle vendite molte cose accadono in modo arbitrario e casuale. Alla ricerca di un modello d’ordine comprovato ha scoperto la Regola benedettina, e ha trasferito i contenuti di questa regola alle vendite. A prima vista questo progetto può sembrare audace, ma in realtà offre risultati convincenti e benefici pratici per ottimizzare i processi di vendita. Il capitolo centrale del libro fornisce un ordine delle vendite, che può essere facilmente adattato alle strutture di vendita in tutti i settori.
Show Summary Details
Restricted access

Capitolo 5: La Regola benedettina

Extract

“… con l’aiuto del Signore occupiamoci dell’ordinamento dei monaci!”(Capitolo 1/13)

Montecassino, VI secolo d.C.

Un uomo siede alla scrivania della sua cella, nel convento di Montecassino. L’inchiostro, il pennino e i fogli di carta sono già pronti. L’uomo volge lo sguardo a occidente, su una fertile pianura, sui monti e sul mare, che scorge in lontananza. Egli sa che è ormai tempo di mettere per iscritto le sue esperienze legate alla volontà di condurre gli individui lungo il sentiero che porta a Dio, ma anche di creare i presupposti per una convivenza pacifica. Nel corso degli anni, le sue convinzioni si sono cementate al punto da indurlo a imprimerle sulla carta, per consentire a chiunque di leggere ciò che egli ritiene necessario all’evoluzione dell’uomo e alla convivenza pacifica con i suoi simili. Benedetto da Norcia comincia a scrivere la sua Regola.

I fondamenti della Regola benedettina sono racchiusi nella Bibbia. Dopo aver analizzato i messaggi centrali del Testo Sacro, Benedetto li traspose nei principi concreti che disciplinano la convivenza all’interno di una comunità monastica. Sotto questo profilo, egli concentrò gran parte del suo interesse in un fattore determinante ai fini della costituzione della prima comunità cristiana: Gesù di Nazareth e i suoi Apostoli. Benedetto si ispirò direttamente a Gesù e alle modalità con cui si era posto come guida nei confronti dei suoi discepoli. Benedetto scrutò nei minimi dettagli le dinamiche scaturite dall’interazione fra il Maestro e i dodici Apostoli, nonché sulle strutture che erano...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.