Show Less
Restricted access

Evangelizzazione e conflitto

Indagine sulla coerenza letteraria e tematica della pericope di Cornelio (Atti 10, 1-11, 18)

Series:

Czeslaw Lukasz

La conversione del centurione Cornelio segna una svolta universalistica nella chiesa giudeocristiana delle origini. Luca dedica a questo evento un racconto particolarmente lungo e articolato. Il presente studio intende offrire un contributo al chiarimento della complessità letteraria e della ricchezza tematica del testo, per rendere più trasparente il suo messaggio plurimo. Lo studio parte da alcuni risultati della ricerca storico-critica, ma si svolge a livello della redazione finale. La lettura attenta rivela che Luca imposta la narrazione come un conflitto tra la volontà divina per la salvezza universale e l'impreparazione da parte dei giudeocristiani. Fin dall'inizio egli tiene in conto l'esistenza delle loro difficoltà, e il suo intento di eliminarle condiziona la descrizione dell'evangelizzazione stessa. Luca lavora con l'idea di equiparazione tra giudei e pagani e tra guideocristiani e paganocristiani. Il punto d'arrivo è la commensalità - segno della stessa qualità della conversione e di uguaglianza tra i cristiani provenienti dalle genti e dalla circoncisione.
Contenuto: L'immagine apologetica di Cornelio - Impurità dei cibi, impurità dei pagani e separatismo - Battesimo d'acqua e battesimo dello Spirito - La «conversione» di Pietro e la contestazione a Gerusalemme - Commensalità e pentimento - English Summary - Deutsche Zusammenfassung - Indici.