Show Less
Restricted access

Matelda e il Paradiso terrestre nella «Commedia» di Dante Alighieri

Intertestualità e tipologia

Series:

Paola Pacchioni-Becker

La figura di Matelda nel Paradiso terrestre dantesco è una delle più enigmatiche della Commedia. La sua identità ed il suo significato sono stati oggetto di numerosissimi studi che tuttavia non sono mai approdati a risultati completamente soddisfacenti non riuscendo a fornire risposte a tutti i quesiti che suscita la misteriosa figura femminile. La presente ricerca parte dal presupposto che l’autore abbia intenzionalmente evitato di fornire al lettore elementi biografici che possano condurre all’identificazione di Matelda con un determinato personaggio storico, mitologico o biblico ed indaga sui possibili motivi della sua scelta. La ricerca mostra inoltre come il significato dell’incontro con Matelda debba venire individuato all’interno di due discorsi paralleli che percorrono i canti edenici: la quète umana della felicità terrena e della beatitudine eterna e la ricerca di nuovi contenuti e nuove forme poetiche.
Dal contenuto: Le prefigurazioni: Lia e Rachele – Il Paradiso terrestre – Gli attributi di Matelda – Matelda e i riti lustrali – Matelda e Virgilio – Matelda e Beatrice.