Show Less
Restricted access

Studi Pergolesiani / Pergolesi Studies

Series:

Edited By Francesco Cotticelli and Paologiovanni Maione

Il libro raccoglie gli atti del convegno internazionale Sopra il gusto moderno: Civiltà musicale napoletana nell’età di Pergolesi, tenutosi a Napoli nel Gennaio del 2010 nell’ambito delle celebrazioni per i 300 anni della nascita di Pergolesi. Il volume esplora l’epoca e il contesto in cui fiorì il genio di Pergolesi in prospettiva interdisciplinare. Particolare rilievo ha la ricerca archivistico-documentaria: oltre 10000 notizie inedite sulla vita teatrale e musicale a Napoli nel primo Settecento sono riportate alla luce e permettono una nuova ricostruzione storica di quella stagione.

The book contains the proceedings of the conference Sopra il gusto moderno: Civiltà musicale napoletana nell’età di Pergolesi, held in Naples in January 2010 as part of the celebrations for the 300 th anniversary of Pergolesi’s birth. Based on an interdisciplinary perspective, it provides insight into the time and context in which Pergolesi’s genius flourished. Special emphasis is placed upon archival research: over 10000 unpublished documents about the musical and theatrical life in Naples in the early 18 th century are brought to light, so as to offer a new historical reconstruction of that age.
Show Summary Details
Restricted access

Antecedenti pergolesiani nei drammi sacri di Giovanni Fischetti

Extract



Durante la preparazione del capitolo “Gli oratori, le opere e i drammi sacri” per il volume Musica e spettacolo nel Regno di Napoli,1 la nostra attenzione è stata attratta da un libretto che, per quanto riveli esplicitamente nel titolo l’argomento agiografico relativo alla figura di S. Guglielmo, non è mai stato preso in considerazione dagli studiosi come possibile antecedente del più noto Li prodigi della divina grazia nella conversione e morte di San Guglielmo duca d’Aquitania. Dramma sacro per musica del sig. Gio. Battista Pergolesi rappresentata [sic] nell’anno 1731.2 Si tratta de Il trionfo della penitenza ammirato in S. Guglielmo duca d’Aquitania dell’Ordine Eremitano di S. Agostino. Melodrama per musica del R. P. Ludovico da S. Michele Eremitano Scalzo di S. Agostino, da rappresentarsi nel Regal Conservatorio degl’orfani di S. Maria di Loreto nel presente anno 1713 da’ soli figliuoli odierni del medesimo. Il compositore della musica fu Giovanni Fischetti, ma la partitura non ci è pervenuta.

Già ad una prima occhiata sono risultate evidenti le analogie con il testo del S. Guglielmo pergolesiano composto, secondo Giuseppe Sigismondo, dal «dottor Ignazio Mancini, con alcune scene buffe a guisa d’intermezzi»,3 se non altro per il fatto che anche il dramma del 1713 contiene ← 243 | 244 → personaggi ed episodi comici tipici dei drammi sacri scolastici, utilizzati allo scopo di intrattenere i giovani con un “onesto divertimento”, edificandoli nel contempo.4

Fu probabilmente l’avvocato napoletano Ignazio Maria Mancini, regio consigliere del Tribunale di S. Chiara, annoverato dal 1712 con...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.