Show Less
Restricted access

Humanitats a la xarxa: món medieval - Humanities on the web: the medieval world

Humanities on the web: medieval world

Edited By Lourdes Soriano, Helen Rovira, Marion Coderch and Gloria Sabaté

En aquest llibre es dóna a conèixer l’estat actual de les investigacions més avançades en el camp de les Humanitats, presentant alguns dels projectes capdavanters que estan duent a terme historiadors i filòlegs de prestigi internacional a Europa i als Estats Units. Aquests projectes tenen a veure amb corpora de textos antics (literaris o lingüístics), repertoris mètrics, bases de dades sobre manuscrits, impresos, referents iconogràfics, digitalitzacions de fons antics o catàlegs de grans institucions de recerca, etc. El volum mostra els darrers progressos en el procés de divulgació dels resultats de la recerca a través d’Internet.
This book reveals the current state of advanced research in the field of Humanities, introducing some of the leading projects being carried out in Europe and in the Unites States by historians and philologists. These research projects have to do with corpora of medieval Romance texts (literary or linguistic), metric indexes, databases on manuscripts, printed copies, iconographic sources, digitalisations of old collections or catalogues in the main research institutions. This volume shows the last advances in the dissemination of research outcomes through the Internet.
This volume contains contributions in English, Catalan, Spanish, Italian and French.
Show Summary Details
Restricted access

Lirica europea: relazioni lessico-semantiche: Rocco Distilo

Extract

Lirica Europea: relazioni lessico-semantiche

Rocco DISTILO

Università della Calabria (Cosenza)

Nella fase attuale del progetto si è impegnati a superare i limiti intrinseci della concordanza per forme, proseguendo nel lavoro di lemmatizzazione, etimologizzazione ed etichettatura semantica della lirica romanza, per poi selezionare un settore di fondamentale importanza per la formazione del lessico europeo: quello dell’affettività. È certamente un’operazione che impone l’opportunità di riconsiderare il corpus testuale già da noi finalizzato alla concordanza per forme e di riconsiderare ogni ipotesi interpretativa. Nell’esercizio di questo lavoro, tuttavia, la prospettiva lessico-semantica, non può abbandonare la problematica filologica, che sottende la lettura di ogni singolo testo. Siamo ben consapevoli che una lessicografia ‘critica’, che voglia rispondere alle aspettative degli studi moderni, potrà raggiugere il suo obiettivo più elevato soltanto quando si sarà finito di osservare tutte le varianti lessicali delle fonti manoscritte e nello stesso tempo si sarà riusciti a tener conto della varianza delle opzioni filologiche ed esegetiche espresse dei diversi editori, ma ci è chiaro che queste esigenze non possono rallentare eccessivamente il nostro progetto.1 Peraltro, è ben noto come anche l’attività filologica possa essere agevolata dalle moderne tecnologie computerizzate applicate alla lessicografia e in particolare dalle interfacce offerte dalla rete: l’informatica, ha le sue capacità di mediare le più diverse attività di ricerca e (fatto assai importante) di porre in discussione le strutture metodologiche di partenza, grazie alle sue regole e ai suoi continui suggerimenti di analisi e semplificazione dei problemi.

In questa sede si accennerà ad...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.