Show Less
Restricted access

Serialität in der italienischen Kultur

Serialità nella cultura italiana

Series:

Robert Fajen

Show Summary Details
Restricted access

L’ascetismo acrobatico del ragionier Fantozzi:

Extract

Sara Martin

L’ascetismo acrobatico del ragionier Fantozzi

Abstract: The production of serial narratives is, today, one of the main vehicles of cultural orientation and identity for different generations. It is necessary to look back on the history of Italian cinema to understand the origins of the serial repetition that must be traced back to the theatrical tradition of the “commedia dell’arte”. In this essay I will examine the character of the accountant Fantozzi, created by Paolo Villaggio in the second half of the seventies. Specifically, I analyze what is called a ‘serialization’ of the protagonist’s sports practice throughout his first five films.

Keywords: AntiheroSportSalaried EmployeeCulture of Capitalism

La serialità dei mass media, secondo la cultura “alta” a metà degli anni Ottanta, quando Umberto Eco scrive “L’innovazione seriale”,1 è identificata come “serialità degenerata (e insidiosa) rispetto alla serialità scoperta e onesta dell’industria e dell’artigianato”.2 Tre decenni dopo, soprattutto grazie all’esplosione delle narrazioni high quality sviluppatesi all’inizio degli anni Duemila e ora presenti su tutte le piattaforme mediali (cinema, internet, tv, ecc. ecc.), il contesto è cambiato e la “serialità degenerata” è diventata il fulcro della ricerca e dell’innovazione in campo narratologico. Non solo, la produzione seriale è oggi uno dei principali veicoli di orientamento culturale e identitario per diverse fasce generazionali. Se ragioniamo sul problema della serialità nella tradizione dello spettacolo del nostro Paese, siamo obbligati a guardare, tornando sulle parole di Eco, alla commedia dell’arte, “dove sopra un canovaccio prestabilito, gli attori improvvisavano con...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.