Show Less

La corrispondenza di Lodovico Antonio Muratori col mondo germanofono

Carteggi inediti- Con la collaborazione di Daniela Gianaroli

Series:

Edited By Fabio Marri and Maria Lieber

Si completa l’edizione delle lettere scambiate tra Muratori (1672-1750) e i suoi numerosi corrispondenti di area tedesca. I carteggi coi nomi più noti (come Imhof, i Mencke, i Fabricius) erano stati curati dagli stessi autori in due pubblicazioni di questa collana ( L. A. Muratori und Deutschland, 1997; Die Glückseligkeit des gemeinen Wesens, 1999); vi si aggiunge qui, fra gli oltre 30 carteggi, quello inedito di ben 142 lettere (comprese due di Muratori, finora non attribuite) con Gottfried Philipp Spannagel, tedesco dalle origini misteriose che in Italia si presentò come «Goffredo Filippi». Sono incluse varie corrispondenze austriache, fino ad oggi edite solo in minima parte. I testi sono pubblicati dopo accurata revisione sugli originali, e preceduti da ampie introduzioni.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Introduzione 7

Extract

7 INTRODUZIONE 1. Osservazioni preliminari Con questo studio ci proponiamo di completare, per quanto ci riguarda, un di- scorso avviato al principio degli anni Novanta (“del secolo scorso”, come ormai si deve dire, sebbene la formula risulti ancora strana per chi in quel secolo ha vissuto e dato il meglio di sé), con una relazione tenuta a Villa Vigoni nel 1992 dietro l’incoraggiamento dell’amico, da poco scomparso, Giorgio Cusatelli, poi ampliata in varie direzioni e con varie compagnie, a cominciare da quella del Dresdner Arbeitskreis für die Europäische Aufklärung dal 1993 in poi. I frutti del lungo lavoro sono usciti in varie sedi congressuali, tedesche e ita- liane, e principalmente nei due volumi dell’editore Peter Lang a nostra firma, Lodovico Antonio Muratori und Deutschland (1997) e il miscellaneo Die Glück- seligkeit des gemeinen Wesens. Wege der Ideen zwischen Italien und Deutsch- land im Zeitalter der Aufklärung (1999: la prima parte del titolo era ricavata dal titolo della traduzione tedesca di un’opera di Muratori, con un’intenzione allu- siva sfuggita a una recensioncina più infastidita che informativa).1 In quei volumi, le parti di nostra diretta competenza offrivano l’edizione, ampiamente commentata, dei principali carteggi intrattenuti da Muratori con gli esponenti più in vista della cultura tedesca (oltre a pochi brevi carteggi con fi- gure più marginali, ed esigui stralci da altre corrispondenze, che venivano a costituire i “desiderata” per studi ancora da fare). Ora, il libro che presentiamo intende completare l’edizione dei carteggi che si incrociarono tra...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.