Loading...

Il terzo libro dei Mottetti a sei voci (Milano, 1598) di Orfeo Vecchi

Introduzione storico-analitica ed edizione critica

by Dario De Cicco (Author)
©2019 Thesis IV, 390 Pages

Summary

Le profil humain et artistique de Orfeo Vecchi est encadré dans la réalité liturgique et musicale de son temps et on mit à disposition des chercheurs et des musiciens l’édition critique du troisième livre des motets a six voix précédées d’une analyse des témoins, des motets et de la présentation des caractéristiques musicales de chaque composition.

Table Of Contents

  • Copertina
  • Titolo
  • Copyright
  • Sull’autore
  • Sul libro
  • Questa edizione in formato eBook può essere citata
  • Epigraph
  • Table of contents
  • List of illustrations and list of tables
  • Prefazione
  • Ringraziamenti
  • Abbreviazioni e sigle
  • Capitolo primo – Orfeo Vecchi (1551ca.-1603)
  • I.1-Introduzione
  • I.2-Profilo biografico
  • Capitolo secondo – Il dedicatario e le caratteristiche tecniche dei Mottetti a Sei Voci di Orfeo Vecchi
  • II.1-Il dedicatario
  • II.2-Caratteristiche tecniche delle composizioni
  • II.3-Modalità
  • Capitolo terzo – Descrizione dei testimoni e recezione
  • III.1-La prima edizione a stampa
  • III.2-La ristampa del 1603
  • III.3-Antologie
  • III.4-L’intavolatura di Pelplin
  • III.5-I Mottetti a sei voci di Orfeo Vecchi presenti nell’intavolatura di Pelplin
  • Capitolo quarto – Tactus, mensura, tempo e criteri di trascrizione ritmica
  • IV.1-Inquadramento e indicazioni di tactus
  • IV.2-Criteri di trascrizione ritmica Capitolo quinto – I testi
  • Capitolo quinto – I testi
  • V.1-Categorie testuali
  • V.2-Caratteri generali dei testi
  • V.3-Criteri di trascrizione
  • V.4-I testi
  • Capitolo sesto – Criteri editoriali e apparato critico
  • VI.1-Criteri editoriali
  • VI.2-Apparato critico
  • Bibliografia
  • Indici
  • I – Edizione critica
  • I – Consolamini, popule meus
  • II – Prudentes virgines
  • III – Virgo prudentissima
  • IV – Surrexit pastor bonus
  • V – Deus in nomine tuo
  • VI – Vide Domine
  • VII – Quem vidistis pastores?
  • VIII – Quem quaeris Magdalena?
  • IX – Gloria in excelsis Deo
  • X – Veni, dilecte mi
  • XI – Hodie lucerna
  • XII – Deus in adiutorium
  • XIII – Eructavit cor meum
  • XIV – Maria Magdalena
  • XV – Et valde mane
  • XVI – Coelorum candor splenduit
  • XVII – Alleluia. Christus resurgens
  • XVIII – Aspice Domine
  • XIX – Ardens est
  • XX – Mulier quid ploras?
  • Appendice I – Alcune trascrizioni dall’intavolatura di Pelplin
  • 14 – Maria Magdalena
  • 15 – Et valde mane
  • 16 – Alleluia. Christus resurgens
  • 17 – Ardens est
  • 18 – Mulier quid ploras
  • 19 – Aspice Domine

← 8 | 9 →

List of illustrations and list of tables

Illustrazioni

Figura 3.1 –Frontespizio della parte di Sextus dei Motectorum Sex Vocibus di Orfeo Vecchi, 1598 (I-PCd, segnatura: stampati 7, fascia 7)
Figura 3.2 –Intavolatura di Pelplin, Vide Domine, f. 27v-28r
Figura 3.3 –Intitolazione raccolta entro l’Intavolatura di Pelplin, fol. 27v
Figura 3.4 –Indicazione della destinazione liturgica mottetto n. 2, Consolamini popule meus, f. 28v

Tabelle

← 10 | 11 →

Prefazione

La presente pubblicazione accoglie la mia tesi dottorale (Thèse n. 849) dal titolo «Orfeo Vecchi musicus et cantor ambrosianus» discussa il 29 aprile 2016 presso la facoltà di lettere dell’Università di Ginevra, realizzata in cotutela con l’Università degli studi di Pavia, sede di Cremona (Dottorato in musicologia e beni musicali – XXVII ciclo). Direttore della tesi il professor Brenno Boccadoro (Università di Ginevra) e co-direttore il professor Rodobaldo Tibaldi (Università di Pavia), membro della commissione il professor Massimo Privitera (Università di Palermo) e presidente del jury il professor Franco Morenzoni.

La pubblicazione – che ha avuto l’imprimatur della commissione dottorale e beneficia del sostegno dell’Université de Genève (Faculté des Lettres) e del Fonds Nationale Suisse de la Recherche Scientifique – intende porsi come l’esito di un lavoro di ricerca realizzato con lo scopo di mettere a disposizione di studiosi e di pratici l’edizione critica del terzo volume dei Mottetti a sei voci di un presbitero-artista, Orfeo Vecchi, che fu un vivace e significativo interprete della seconda fase controriformistica.

Spero che il presente lavoro possa essere un fruttuoso e apprezzato contributo, realizzato senza pretesa di esaustività all’interno di un più ampio itinerario di studio e ricerca attorno a questo grande personaggio, nell’auspicio di poter pervenire quanto prima a una completa ‘messa a disposizione’ delle sue composizioni polifoniche che potranno così rivivere e tornare a essere fruttuoso alimento dello spirito. ← 11 | 12 →

← 12 | 13 →

Ringraziamenti

Una speciale riconoscenza debbo al professor Brenno Boccadoro e ai docenti dell’ateneo ginevrino che mi hanno dato accoglienza e fiducia nello svolgimento del mio lavoro di ricerca.

Con riguardo alle personalità della facoltà di musicologia dell’Università degli studi di Pavia, sede di Cremona sento l’obbligo di ringraziare il professor Rodobaldo Tibaldi che con quell’umile grandezza che lo contraddistingue ha saputo condurmi, con competenza e disponibilità umana, al compimento di questo percorso. Un riconoscente pensiero rivolgo altresì alla dottoressa Laura Mauri Vigevani che mi ha fornito lo spunto per l’avvio di questo progetto e al professor Antonio Delfino cui mi sono rivolto alcune volte per avere indicazioni. Speciale riconoscenza intendo manifestare alla professoressa Elena Ferrari Barassi che con generosità umana e scientifica mi ha guidato nelle ultime fasi di realizzazione della presente pubblicazione rivedendo l’intero testo.

Un particolare e grato pensiero rivolgo altresì ai ricercatori e ai docenti della Scuola Dottorale Confederale in Civiltà Italiana dell’Università della Svizzera Italiana – afferente alla Conferenza Universitaria Svizzera – di cui sono stato parte e in particolare ai professori: Corrado Bologna, Frank Cristoph, Sara Garau, Giacomo Jori, Maehder Juergen, Emilio Manzotti e Carlo Ossola.

Per la realizzazione della mia ricerca ho potuto beneficiare anche delle preziose indicazioni fornitemi da monsignor Bruno Maria Bosatra direttore dell’Archivio Storico Diocesano di Milano cui rivolgo i sensi della mia profonda riconoscenza. Particolare e grato pensiero rivolgo agli amici Alessio Bacci e Gianluca Nicolini per il supporto professionale datomi in vari momenti del mio lavoro. ← 13 | 14 →

← 14 | 15 →

Details

Pages
IV, 390
Year
2019
ISBN (PDF)
9783034337434
ISBN (ePUB)
9783034337441
ISBN (MOBI)
9783034337458
ISBN (Softcover)
9783034330930
DOI
10.3726/b14978
Language
Italian
Publication date
2019 (April)
Published
Bern, Berlin, Bruxelles, New York, Oxford, Warszawa, Wien, 2019. IV, 390 pp., 3 fig. col., 1 fig. b/w, 6 tables

Biographical notes

Dario De Cicco (Author)

Dario De Cicco est docteur en recherche en lettres (Université de Genève) et en musicologie (Université de Pavia, IT). Il est aussi diplômé en musicologie, musique chorale et direction de choeur, pédagogie de la musique et piano. Il est actif sur le plan pédagogique-musical ainsi que le musicologue collaborant, dans les deux domaines, avec des institutions nationales et internationales. Maintenant il est professeur de pédagogie musicale au conservatoire de Bozen.

Previous

Title: Il terzo libro dei Mottetti a sei voci (Milano, 1598) di Orfeo Vecchi