Show Less

L’ospitalità linguistica

Saggio di traduttologia comparata

Series:

Laura Ana Lisi

L’ospitalità linguistica è una posizione tanto etica quanto epistemologica nei confronti dei problemi che presenta il compito di tradurre un testo letterario. Si tratta di permettere che un testo apra spazi nuovi nelle lingue e culture che lo accolgono, per farle risonare in maniera inedita. Il teorico Antoine Berman, in sintonia con la filosofia ermeneutica di Paul Ricœur, ha delineato i principi e le griglie metodologiche di questa teoria.
Il presente volume rende suoi quei principi e percorsi analitici per verificare la loro operatività in un lavoro di traduttologia comparata. Il corpus è dato dalle traduzioni dei racconti di El Llano en llamas di Juan Rulfo al tedesco, inglese, danese e italiano. Si identificano i processi di trasformazione – linguistica e culturale – ai quali i traduttori devono cedere nell’affrontare un’opera di lingua e pensiero stranieri. L’analisi si incentra quindi sulla descrizione delle negoziazioni necessarie per trasporre lo stile ed i micro-universi testuali di Rulfo alle quattro lingue di arrivo.
Il caso dei racconti di Rulfo, che più che altri testi richiedono la partecipazione attiva del lettore nel processo di interpretazione, risulta ideale per illustrare in che modo la traduzione può essere al contempo accesso e non-accesso al testo straniero.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

3. Rulfo, El Llano en llamas: edizioni e traduzioni 73

Extract

73 3. Rulfo, El Llano en llamas: edizioni e traduzioni 1. Rulfo nella letteratura GHOO¶HSRFD 1HOGLIILFLOHWHQWDWLYRGLFODVVLILFDUHO¶RSHUDGL5XOIRDOO¶LQWHUQRGHOOHWHQden- ]HOHWWHUDULHGHOO¶HSRFDODFULWLFDKDVHJQDODWRLQHVVDWUDWWLapparentemente contradditori: il suo carattere regionalista e anche profondamente universale; la sua affinità con le innovazioni avanguardiste europee del periodo fra le due guerre e il suo forte legame messicano; la sua condizione di ultima opera del ciFORGHOOD5LYROX]LRQHHODVXDURWWXUDFRQODFRQFH]LRQHGHOO¶RSHUD letteraria come registro e testimonianza della storia; la sua visione realista e critica della vita del contadino messicano e la sua elaborazione di temi che riguardano qualsiasi uomo in qualsiasi luogo1. 1RQRVWDQWHO¶DSSDUHQWHFRQWUDGGL]LRQHGLTXHVWHGHILQL]LRQLWXWWHGHVFUi- YRQRLQPDQLHUDYHULWLHUDO¶RSHUDGL5XOIR2XQ¶RSHUDnon facile da classificare, che sfugge alle categorie tradizionali ed esige categorie più flessibili. 1.1. Rulfo e le Avanguardie La scrittura di Rulfo si iscrive storicamente nelle tendenze iniziate dalle avanguardie. Alla ricerca di una letteratura che rompesse con i cliché narra- tivi del realismo, si unisce la ferma intenzione di rinnovare il linguaggio letterario, di infrangere i limiti tradizionali tra prosa e poesia e di creare un linguaggio narrativo poetico. 1 Le caratteristiche segnalate si riferiscono a El Llano en llamas. Nel caso di Pedro Páramo VLDJJLXQJRQRO¶LQTXDGUDPHQWRGLTXHOO¶RSHUDDOO¶LQWHUQRGHOODOHWWHUDWXUDIDn- tastica e del realismo magico. 2 Fra altri critici, anche Felipe Garrido segnala la difficoltà di inquadrare le opere di 5XOIRQHOOHFODVVLILFD]LRQLGHOODVWRULDGHOODOHWWHUDWXUD³$SHQDVSXEOLFDGRVHQ los cuentos de El Llano en llamas fueron catalogados por la crítica dentro de la co- UULHQWHµUHJLRQDOLVWD¶Sin embargo, pronto se advirtió que Rulfo maneja con maestría recursos narrativos que nada tienen que ver...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.