Show Less

Carlo Donato Cossoni (1623-1700)

Catalogo tematico

Series:

Claudio Bacciagaluppi and Luigi Collarile

Di Carlo Donato Cossoni (1623-1700) sono conservate diverse migliaia di pagine autografe. Questa eccezionale circostanza rappresenta il punto di partenza di questo catalogo, pensato come uno strumento per studiare più a fondo i contesti nei quali il musicista è stato attivo: in particolare, la cappella del Duomo di Como, quella di S. Petronio a Bologna, quella del Duomo di Milano.
Oltre a un catalogo delle composizioni e delle fonti che le trasmettono, il volume comprende una scheda biografica e un’ampia introduzione nella quale sono raccolti i frutti di un’indagine sul repertorio, sulla sua trasmissione e ricezione, sul sistema dei generi e degli stili adottati, su alcune questioni di prassi esecutiva.
An English summary of the introduction and bilingual instructions on how to use the catalogue are provided.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

appendice 349

Extract

appendice Le filigrane 0 1 2 3 4 5 cm 0 1 2 inches fil. 1 CH-E, 437.3:4, cc. 22, 30 (1699) distanza tra i filoni mm 33-34 Cerchio; con lettere iscritte (illeggibili) e sopra un trifoglio. CH-E, 437.3:4 (cc 83) Di ogni filigrana è indicata la segnatura del manoscritto in cui è stata identi- ficata, che rinvia al Catalogo delle fonti; la tipologia della filigrana (secondo i repertori correnti: Heawood, Watermarks; Briquet, Filigranes; Piccard, Wasserzeichenkartei); dove possibile, una descrizione più dettagliata; la segna- tura o le segnature dei manoscritti relativi; e in parentesi il numero di catalo- go della o delle composizioni corrispondenti. Le illustrazioni, riprodotte in proporzione secondo la scala in calce a questa pagina, mostrano tutte le fili- grane riscontrate in fonti autografe; il tratteggio orizzontale corrisponde al piego del foglio. Nonostante l’attenzione profusa nei calchi, il tratto delle immagini è comunque approssimativo. fil. 2 CH-E, 678.12, cb [1699] distanza tra i filoni mm 20-22 Cerchio; cerchio vuoto, decorazione di fogliame. CH-E, 678.12 (cc 146) fil. 3 Stemma; stemma di Amsterdam, banda centrale con tre croci, sorretto da due leoni rampanti. CH-E, 678.21a (cc 7a) fil. 4 CH-E, 678.16, c, org [1688] distanza tra i filoni mm 22 Cerchio: sopra, una corona. CH-E, 678.16 (cc 76) 352 bacciagaluppi & collarile fil. 5 CH-E, 678.15, org1, org2 [1687] distanza tra i filoni mm 18-22 Figura umana; busto femminile in ovale, contornato da motivi decorativi. CH-E, 435.8 (cc 187) CH-E, 437.3:3 (cc 38) CH-E, 437.3:3 (cc 58) CH-E, 677.20...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.