Show Less

Le discours rapporté : approches linguistiques et perspectives didactiques

Series:

Cécile Desoutter and Caroline Mellet

Le discours rapporté (DR) est un objet de recherche complexe et débattu qui demande à être abordé sous ses multiples facettes. Le présent ouvrage rassemble des études en français et en italien sur les marques du DR, à l’oral et à l’écrit, dans une approche linguistique et didactique. L’introduction et les douze chapitres qui composent le recueil proviennent de contributeurs et contributrices venus d’horizons variés. Les uns et les autres illustrent, sur des bases théoriques diverses, l’hétérogénéité des phénomènes du DR, l’incertain de sa délimitation linguistique mais aussi son omniprésence dans les genres les plus divers. Considérant que le repérage, l’identification du DR et de ses frontières ne vont pas de soi, les auteurs suggèrent des pistes didactiques ou proposent des exercices intégrant les résultats de leurs analyses.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

PAOLA POLITO / ERLING STRUDSHOLM - Il gesto che si fa parola. Modalità di testualizzazione del non verbale 237

Extract

PAOLA POLITO / ERLING STRUDSHOLM Il gesto che si fa parola: Modalità di testualizzazione del non verbale 1. Introduzione Questo contributo si articola in due parti: una parte teorica e una parte pratica. Nella prima parte si discutono le prospettive teoriche per sta- bilire principi per l’individuazione di marche del discorso d’altri, in un approccio di linguistica testuale, indagando le possibilità di aggiunge- re alle marche puramente sintattiche altri fattori di testualizzazione più o meno costanti. Su ispirazione del lavoro di Laurel Brinton (1980), l’indagine è estesa dal discorso riportato al pensiero e alla percezione riportati, alle modalità di rappresentazione discorsiva e riformulazione verbale di ciò che è non verbale o paraverbale: gesti, atteggiamenti, comportamenti altrui ritrascritti in dimensione verbale in seguito ad un’attività di interpretazione segnica (Eco 1989). Segue una parte em- pirica con prospettive pratiche: come base vengono indagati alcuni te- sti di Giorgio Bassani (1960, 1998), da cui sono estrapolati trat- ti/parole/sequenze utilizzabili nella ricerca elettronica come «marche linguistiche» segnalanti la resa verbale del non verbale percepito come discorso. L’operatività delle marche viene verificata applicando la ri- cerca a testi di Alessandro Manzoni, Carlo Collodi e Giovanni Verga, con l’utilizzo delle versioni digitalizzate della LIZ (Stoppelli/Picchi 2001). 2. Prospettive teoriche La nostra discussione tiene conto degli importanti lavori di sistema- zione tipologica del Discorso Riportato (DR) da parte di Mortara Ga- Paola Polito / Erling Strudsholm 234 ravelli (1985, 1995), relativamente allo scritto, e di Calaresu (2004) relativamente, soprattutto, al parlato. I due studi sono rilevanti in quanto focalizzano...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.