Show Less

Schöne Kunst und reiche Tafel: über die Bilder der Speisen in Literatur und Kunst / Belle arti e buona tavola: sul significato delle pietanze nell’arte e nella letteratura

Beiträge der Tagungen Gießen (11./12. Oktober 2014) und Urbino (14./15. Oktober 2014) / Atti dei convegni di Gießen (11/12 ottobre 2014) e Urbino (14/15 ottobre 2014)

Series:

Edited By Sandra Abderhalden, Michael Dallapiazza and Lorenzo Macharis

Dieser Band versammelt Beiträge zweier Tagungen zur Bedeutung von Essen und Trinken in Kunst und Literatur. Im Zentrum stehen Esskulturen und Praktiken vorrangig in der deutschen und italienischen Literatur vom Mittelalter bis zur Neuzeit. Der mehrsprachige, komparatistisch ausgerichtete Tagungsband spiegelt die Vielfältigkeit des kulinarischen Themas in literarischen und künstlerischen Werken auf umfassende Weise wider.
Questo volume raccoglie i contributi di due conferenze sul significato del cibo e delle bevande nell’arte e nella letteratura. Pietra angolare del libro è il tema delle culture e delle pratiche alimentari, illustrate con particolare attenzione alle letterature italiana e tedesca, dal medioevo ai nostri giorni. Partendo da una prospettiva comparatistica, il volume plurilingue rispecchia in modo esemplare la molteplicità del tema nelle tradizioni dell’arte e della letteratura.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Il cibo degli altri. Percorsi di educazione alimentare nella scuola multietnica (Susanna Pigliapochi)

Extract

susanna pigliapochi Il cibo degli altri. Percorsi di educazione alimentare nella scuola multietnica Abstract: A differenza degli altri animali, da sempre l’essere umano non si limita ad utilizzare il cibo per saziare il corpo, ma vi attribuisce significati e simbologie, valenze rituali e mitiche, spinto dal bisogno di sfamare anche la mente� La scuola, in quanto creatrice e promotrice di cultura, rappresenta il luogo ideale in cui attuare percorsi di educazione alimentare incentrati tanto sulla promozione della salute e del benessere psicofisico quanto sullo studio delle valenze sociali e culturali dell’alimentazione� Un progetto formativo incentrato sul cibo è dunque uno strumento efficace da utilizzare in una classe multietnica al fine di iniziare un dialogo mirato a rompere i pregiudizi e le discriminazioni razziali, valorizzare le differenze estetiche, gustative ed olfattive degli alimenti, spingere ad esplorare sapori e proprietà nutrizionali di prodotti provenienti da altre terre� Keywords: Cultura alimentare; educazione interculturale; educazione alimentare; dialo- go; diversità; migranti; scuola multietnica� 1. Le nuove sfide della scuola multietnica L’inserimento scolastico degli alunni stranieri ed i risvolti strutturali e pedagogico- didattici che esso comporta sono questioni che hanno assunto ne- gli ultimi tempi un’importanza crescente a livello locale, nazionale ed interna- zionale� L’origine di tale dibattito nel nostro Paese risale a circa tre decenni fa, quando il sistema scolastico italiano si è trovato per la prima volta ad affron- tare l’emergenza dell’arrivo massiccio di giovani immigrati, che ha richiesto la predisposizione di procedure di prima accoglienza, progetti per l’aiuto alla socializzazione e corsi di italiano come...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.