Show Less

L’alieno dentro

Percorso semiotico alle origini del romanzo femminista italiano- Prefazione di Luciano Curreri

Series:

Barbara Dell'Abate

Questo libro intende offrire una nuova prospettiva interpretativa di tre romanzi della letteratura femminile italiana scritti tra Ottocento e Novecento: Un matrimonio in provincia (1885) di Marchesa Colombi, Teresa (1886) di Neera e Una donna (1906) di Sibilla Aleramo. Tramite l’utilizzo degli strumenti critici offerti dalla semiotica generativa di A. J. Greimas, gli scritti sono analizzati nelle loro strutture semio-narrative sintattiche e semantiche, evidenziando il forte legame di continuità che li lega. La tesi di fondo dell’autrice è che il romanzo Una donna, considerato dalla critica il primo romanzo femminista italiano, non è il frutto di una «rivoluzione» bensì il risultato di una «evoluzione» i cui semi possono essere ritrovati in nuce in Un matrimonio in provincia e in Teresa. Questa continuità viene messa in evidenza grazie a una precisa e scrupolosa analisi semiotica dei testi che, portando alla luce le strutture immanenti, permette di sondare in modo nuovo un terreno già battuto.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Conclusioni 209

Extract

209 Conclusioni L’analisi dei tre romanzi al centro di questo studio si è basata su presupposti nuovi rispetto a quelli ribaditi dalla critica classica novecentesca ed ha preso ispirazione dalle recenti ricerche, effettuate prevalentemente in ambito accademico e femminista, intraprese nel desiderio di ricostruire, anche per l’Italia, una tradizione letteraria femminile. Tali ricerche hanno riportato alla luce una serie di romanzi di qualità, dimenticati dalla critica e diventati negli ultimi vent’anni oggetto di approfonditi studi finalizzati a riconoscere alle scrittrici dimenticate una nuova visibilità all’interno del canone letterario, ed alla donna, in generale, un ruolo di maggiore centralità nella sfera letteraria che non sia più solo quello di oggetto ma anche di soggetto della scrittura. In tale ambito si inserisce questa ricerca incentrata su un particolare filone di romanzi, scritti da donne a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento, e cosiddetti seri per distinguerli da quelli di genere rosa con i quali sono stati per anni confusi e omologati. All’interno di questo filone sono stati individuati tre romanzi in particolare – Un matrimonio in provincia, Teresa e Una donna – la cui analisi del testo, pur partendo dalla premessa già nota che li inquadra nell’ambito del romanzo di formazione, è stata rivista secondo una nuova ottica che ne ipotizza una lettura non isolata ma consequenziale. L’analisi dei tre romanzi è stata preceduta da due capitoli di tipo teorico finalizzata ad introdurre la metodologia critica e il contesto letterario e sociale di fine Ottocento entro il quale lavoravano le nostre scrittrici, evidenziando da una parte il...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.