Show Less
Restricted access

Italiano e Dintorni

La realtà linguistica italiana: approfondimenti di didattica, variazione e traduzione

Series:

Edited By Giovanni Caprara and Giorgia Marangón

Il volume riunisce trentatré contributi di carattere multidisciplinare e offre ai lettori una visione complessiva e attuale della realtà composita della lingua italiana e delle sue traduzioni. Le prime pagine sono firmate dal professor Gaetano Berruto, dell'Università di Torino e dalla professoressa Elena Pistolesi, dell'Università di Modena e Reggio Emilia. Seguono lavori suddivisi in quattro blocchi tematici: variazione linguistica, didattica della lingua italiana, linguistica contrastiva e traduzione da e verso l’italiano. In questo modo gli autori intendono proporre una nuova prospettiva sull’italianistica che troppo spesso si concentra soltanto sullo studio della letteratura.

Show Summary Details
Restricted access

Prefazione

Extract



Il libro che avete tra le mani è uno dei primi frutti di un progetto maturato a lungo nel tempo, concretizzatosi nella nascita dell’Associazione Spagnola di Lingua Italiana e Traduzione (ASELIT) e nella celebrazione del suo primo convegno internazionale presso l’Università di Malaga. Numerosi colleghi spagnoli delle aree di Filologia Italiana e di Traduzione, che non si ritenevano rappresentati dall’unica associazione di italianisti esistente fino a quel momento, speravano fiduciosi nella fondazione di un’associazione caratterizzata da nuove idee e nuovi modi di agire, che consentisse loro di portare avanti iniziative accademiche di alto livello e di diventare diretti interlocutori con le autorità spagnole (nazionali e regionali) e italiane insediate in Spagna (Ambasciata e Istituti Italiani di Cultura). Tale iniziativa, da tempo nell’aria, divenne un progetto solido nel luglio 2015, quando un gruppo di docenti universitari si riunirono a Valenza e istituirono legalmente la nuova associazione, convocando inoltre il suo primo convegno internazionale biennale, che si sarebbe tenuto a Malaga nell’ottobre 2016. Il successo dell’iniziativa ci fu palese quando nel giro di pochi mesi quasi una cinquantina di persone diventarono membri dell’Associazione.

Come detto prima, abbiamo voluto singolarizzarci concentrando la nostra azione su due campi che finora non avevano ricevuto l’attenzione che meritavano (limitandosi, come accade nell’italianismo di quasi tutto il mondo, allo studio della letteratura italiana): la linguistica e la traduzione. In questo modo intendiamo raccogliere intorno a noi la presenza di colleghi delle università spagnole delle aree di Filologia Italiana e anche di Traduzione (appartenenti alle...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.