Show Less
Restricted access

Idéologies sur la langue et médias écrits : le cas du français et de l’italien / Ideologie linguistiche e media scritti: i casi francese e italiano

Series:

Edited By Wim Remysen and Sabine Schwarze

Cet ouvrage est le second de deux volumes publiés à la suite de la troisième édition du colloque international Les idéologies linguistiques dans la presse écrite : l’exemple des langues romanes (ILPE 3), tenue à l’Université d’Alicante en octobre 2017. Il réunit 15 articles qui abordent, sous divers angles, la question des idéologies linguistiques véhiculées dans la presse de langue française et italienne.

Questo libro è il secondo di due volumi pubblicati in seguito alla terza edizione del colloquio internazionale La mediazione di ideologie linguistiche attraverso la stampa: il caso delle lingue romanze (ILPE 3), tenutosi presso l'Università di Alicante nell'ottobre 2017. Raccoglie 15 contributi che affrontano, da angolazioni diverse, temi relativi alle ideologie linguistiche veicolate dalla stampa francese e italiana.

Show Summary Details
Restricted access

Linguistica e attualità: la rubrica Parole al Sole di Rosario Coluccia a confronto con un caso di linguistica popolare in Rispettiamo l’italiano di Martina Naccarato (Valentina Allia)

Extract

Valentina Allia (Università degli Studi di Messina)

Linguistica e attualità: la rubrica Parole al Sole di Rosario Coluccia a confronto con un caso di linguistica popolare in Rispettiamo l’italiano di Martina Naccarato

Riassunto: Questo contributo si propone di analizzare due rubriche recenti, una di una non linguista, l’altra di un linguista di professione. La prima è Rispettiamo l’italiano di Martina Naccarato, ospitata sulla testata online Corrieredellospettacolo.net, la seconda è Parole al Sole del linguista Rosario Coluccia, ordinario di Linguistica Italiana e Accademico della Crusca, la cui rubrica è pubblicata su Nuovo Quotidiano di Puglia. Obiettivo di questo lavoro non è confrontare le due rubriche, ma rilevare la diversità di approccio all’errore linguistico, mettendo in parallelo le riflessioni di un non addetto ai lavori, proprie della cosiddetta linguistica popolare o laica, e di un linguista di mestiere. Ci si soffermerà principalmente sulla rubrica di Coluccia, che è peculiare perché gli argomenti di cui tratta vengono considerati da una prospettiva particolare, che si propone di collegare costantemente la lingua ai fatti (vicini e lontani) e alla società, oltre che di analizzare i dubbi e di rispondere ai quesiti dei lettori. Tra le questioni affrontate spiccano quelle lessicali – che riguardano la diffusione e la traducibilità di alcuni anglicismi, sempre più infiltrati nelle maglie dell’italiano – ma trovano spazio anche riflessioni sociali, culturali, politiche a partire dalla lingua. Scopo di questa ricerca è ricostruire l’ideologia linguistica di Coluccia attraverso le risposte fornite ai lettori della rubrica.

Abstract: This paper investigates some articles written by Martina...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.