Show Less
Restricted access

Leggibilità e comprensibilità del linguaggio medico attraverso i testi dei foglietti illustrativi in italiano e in polacco

Series:

Anna Dyda

Il volume presenta l’analisi della leggibilità e della comprensibilità dei foglietti illustrativi. Ai fini dello studio la leggibilità viene misurata attraverso l’utilizzo degli appositi indici, quali l’indice di nebbia, proposto da Gunning, l’indice GULPEASE, nonché l’indice ideato da Pisarek. La comprensibilità viene, a sua volta, illustrata attraverso lo spoglio linguistico degli elementi lessicali che pregiudicano e facilitano l’accessibilità ad un testo, fra cui i tecnicismi e le note esplicative. La ricerca parte da una dimensione teorico-descrittiva nella quale viene presentato l’oggetto di studio, per poi passare alla sezione analitica in cui si procede con un esame approfondito del corpus di riferimento. Lo studio si muove su una duplice prospettiva linguistica – italiana e polacca.

Show Summary Details
Restricted access

Premessa

Extract

Il linguaggio presente nei foglietti illustrativi rappresenta un aspetto di rilevante importanza poiché coinvolge un vasto numero di consumatori su scala mondiale. Da diverse esperienze personali (principalmente di tipo empirico) di approccio ai foglietti illustrativi, è nato il bisogno di approfondire la questione della loro leggibilità e comprensibilità, affrontandola attraverso i metodi analitici ma anche tramite profondi esami di tipo linguistico, prendendo in considerazione le particolarità del linguaggio medico. Avvicinandosi ai testi dei foglietti illustrativi è sorto subito un susseguirsi di domande postesi dall’autrice stessa, in base alle quali è stato costruito il percorso della ricerca. Fra le molteplici, ecco le più ricorrenti: perché risultano così difficile la lettura nonché la comprensione del loro testo? Perché sembrano così complicati? Dietro a questa inaccessibilità risiede qualche mancanza di preparazione da parte del lettore o le ragioni stanno nella struttura del testo, nel suo linguaggio o nel mancato ricorso alle tecniche esplicative? Come vengono strutturati i foglietti illustrativi e qual è la loro funzione? Le presenti domande e curiosità hanno portato a esami approfonditi e a un’analisi della questione attraverso diversi punti di vista, utilizzando metodi analitici e puramente linguistici.

L’intento principale del presente studio è quello di esaminare i fattori che stanno alla base della complessità dei foglietti illustrativi, concentrandosi soprattutto sul livello lessicale. Con la presente ricerca si mira inoltre, attraverso metodi analitici ed esami linguistici approfonditi, a rispondere al quesito riguardante la riconferma o meno dell’appellativo bugiardino, con cui vengono denominati i foglietti illustrativi (d’ora in poi chiamati FI). Questi ultimi, secondo...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.