Show Less
Restricted access

Leggibilità e comprensibilità del linguaggio medico attraverso i testi dei foglietti illustrativi in italiano e in polacco

Series:

Anna Dyda

Il volume presenta l’analisi della leggibilità e della comprensibilità dei foglietti illustrativi. Ai fini dello studio la leggibilità viene misurata attraverso l’utilizzo degli appositi indici, quali l’indice di nebbia, proposto da Gunning, l’indice GULPEASE, nonché l’indice ideato da Pisarek. La comprensibilità viene, a sua volta, illustrata attraverso lo spoglio linguistico degli elementi lessicali che pregiudicano e facilitano l’accessibilità ad un testo, fra cui i tecnicismi e le note esplicative. La ricerca parte da una dimensione teorico-descrittiva nella quale viene presentato l’oggetto di studio, per poi passare alla sezione analitica in cui si procede con un esame approfondito del corpus di riferimento. Lo studio si muove su una duplice prospettiva linguistica – italiana e polacca.

Show Summary Details
Restricted access

Capitolo I. Foglietto illustrativo

Extract

I medicinali rivestono un ruolo indispensabile nella vita dell’uomo e il loro corretto uso dipende spesso dalla comprensione dei testi che li accompagnano. Nel gruppo di questi testi rientrano l’etichettatura, ossia “le informazioni riportate sull’imballaggio esterno o sul confezionamento primario” (Dlgs 24.04.2006 n. 219, art. 1, 1dd)6, il foglietto illustrativo e il riassunto delle caratteristiche del prodotto (d’ora in poi chiamato RCP). Quest’ultimo testo rappresenta una sorta di passaporto del farmaco, in quanto contiene tutte le informazioni riportate sui FI e in più, quelle rivolte al personale medico7. Il RCP non si trova nella confezione del farmaco, ma è depositato presso l’ente europeo dei medicinali oppure presso l’ente nazionale e permette l’immissione in commercio del farmaco stesso. Nel presente libro l’attenzione viene rivolta solamente al caso dei testi dei FI ma, facendo essi parte del grande gruppo di testi medici, alcuni punti di questo lavoro possono indubbiamente interessare anche i rimanenti testi “accompagnatori” dei medicinali, nonché tutti gli altri scritti che rientrano nel vasto gruppo dei testi medici. Le caratteristiche linguistiche presenti in questi documenti si ritrovano infatti in altre opere scientifiche o enciclopediche d’ambito medico, come per esempio la divulgazione sanitaria, la manualistica universitaria, la documentazione ospedaliera e medico-legale (referti, cartelle cliniche eccetera), e tanti altri.

Seguendo la definizione proposta dal Dlgs 24.04.2006 n. 219 il foglio illustrativo è “il foglio che reca informazioni destinate all’utente e che accompagna il medicinale” (Dlgs 24.04.2006 n. 219, art. 1, 1ee). Mentre la Ustawa 6.09.2001 propone un’altra definizione degna di nota:...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.