Show Less

«Ridere in pianura»

Le specie del comico nella letteratura padano-emiliana

Series:

Edited By Gerhild Fuchs and Angelo Pagliardini

I saggi contenuti nel volume individuano nettamente, nel panorama della letteratura comica novecentesca, una linea di geografia letteraria emiliano-romagnola o più genericamente padana. L’attenzione si focalizza in primo luogo sul gruppo di autori riunitisi negli anni ‘90 intorno alla rivista Il semplice, innanzitutto Ermanno Cavazzoni e Gianni Celati. Ma la verve particolarissima del «comico padano» arriva a permeare tutto lo sviluppo diacronico del Novecento, dalla stagione di autori come Guareschi o Delfini, attraverso le suggestioni dello sperimentalismo e della neoavanguardia, fino al gioco letterario postmoderno. Completa il viaggio nell’universo letterario del «ridere in pianura» la ricerca delle sue radici nel filone dell’epica cavalleresca.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Notizie bio-bibliografiche sugli autori del volume 245

Extract

245 Notizie bio-bibliografiche sugli autori del volume VIKTORIA ADAM, nata nel 1982, si è laureata in Filologia romanza e tedesca presso l’Università di Heidelberg con una tesi sul teatro di Carlo Goldoni e di Luigi Pirandello. Dal 2008 è dottoranda e assistente universitaria presso il Dipartimento di Romanistica dell’Università di Heidelberg. Il suo progetto di dottorato si dedica alle opere di Ermanno Cavazzoni. EPIFANIO AJELLO insegna Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Salerno. Ha raccolto in un volume saggi su autori tra Sette e Novecento (da Goldoni a Carducci e da Montale a Gatto ecc.) Ad una certa distanza, 1999; è autore di due volumi su Goldoni (Storia del mio teatro, 1993; L’esattezza e lo sguardo, 2001) e di uno su Gozzano (L’Oriente favoloso, 2004). Inoltre ha pubblicato vari articoli sopra autori contemporanei (Calvino, Campanile, D’Annunzio, Montale, Gatto, Sanguineti e altri), e ha curato una serie di edizioni e tre raccolte di saggi di comparatisti italiani dell’Ottocento (Graf, 1993; Zumbini, 1996; Linguiti, 2006). Collabora alle riviste Allegoria, Lettere Italiane, Sinestesie, Otto-Novecento, e ha insegnato in diverse università straniere (in Finlandia, Germania, Francia). Sta attualmente lavorando ad un’edizione delle Memorie italiane di Carlo Goldoni. MICHELE BARBOLINI, laureato in Linguistica italiana e civiltà letterarie all’Università di Bologna con una tesi dal titolo Immaginazioni dell'aldilà nella narrativa italiana del ‘900, attualmente è iscritto al primo anno del dottorato di Italianistica all’Università di Bologna con un progetto di ricerca sull’opera di Antonio Delfini. Si occupa prevalentemente di letteratura italiana contem- poranea, di scrittori...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.