Show Less

La garanzia dell‘autonomia locale negli ordinamenti italiano e tedesco

Unʼindagine comparata, con particolare riferimento al comune

Series:

Lorenzo Cristanelli

L’opera costituisce un’analisi comparata, a livello costituzionale, della kommunale Selbstverwaltung e dell’autonomia locale, negli ordinamenti tedesco ed italiano, con particolare attenzione all’ente Gemeinde/Comune. Vengono descritte le istituzioni del governo locale e le relazioni tra i diversi livelli di governance ( Bund, Länder, Kommunen in Germania; Stato, Regioni ed Enti locali in Italia). Viene quindi trattato il principio autonomistico sotto i profili dell’evoluzione storica, del fondamento giuridico costituzionale, delle funzioni amministrative del livello locale, e della sua tutela in sede giurisdizionale. Nelle conclusioni viene data una valutazione complessiva sul principio autonomistico all’interno del «tessuto» costituzionale dei due ordinamenti considerati.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Capitolo quarto: L’oggetto dell’autonomia locale

Extract

147 Capitolo quarto L’oggetto dell’autonomia locale Dopo aver analizzato il fondamento giuridico-costituzionale del principio dell’autonomia locale, nonché la sua formulazione nel quadro dei due ordinamenti, conviene a questo punto addentrarsi più specificamente nell’analisi dell’oggetto vero e proprio dell’autonomia locale, vale a dire quella di «parte sostanziale di affari pubblici» di cui parla l’art. 3, co. 1 della Carta europea dell’autonomia locale, in cui concretamente si sostanzia la tutela approntata dal principio autono- mistico. La definizione dell’oggetto dell’autonomia locale assume un’importanza fondamentale per la “vitalità” del principio stesso: dal fatto che l’oggetto dell’auto- nomia locale sia sufficientemente determinato o determinabile dipende, in maniera direttamente proporzionale, il grado di tutela, o di tutelabilità, del principio stes- so. Appare con ciò evidente che, al di là della necessità di tutelare l’esistenza dell’ente locale, l’oggetto fondamentale della tutela fornita dal principio autono- mistico è, in primo luogo, l’attività dell’ente locale medesimo; conviene dunque focalizzare l’analisi sulle funzioni amministrative – cioè ciò che dà corpo all’attività dell’ente locale – di cui sono (riconosciuti) titolari o (resi) attributari gli enti locali, e segnatamente il Comune. 4.1 Le funzioni amministrative degli enti locali L’attività amministrativa si distingue tendenzialmente, in entrambi gli ordina- menti tedesco ed italiano, nelle attività più direttamente connesse ai poteri autori- tativi del soggetto pubblico, vale a dire le funzioni in senso stretto (Hoheitsauf- gaben), e nelle attività che assolvono ai più elementari bisogni dei cittadini, vale a dire i servizi pubblici (örtliche Daseinsvorsorge)560. Secondo il principio di legalità la titolarità delle funzioni amministrative in capo...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.