Show Less

La cooperazione tra le autorità nazionali garanti della concorrenza e la Commissione europea e la convergenza tra i sistemi nazionali di tutela della concorrenza

In considerazione della convergenza tra i sistemi nazionali di tutela della concorrenza

Series:

Federica Togo

La ricerca compie una valutazione del funzionamento della Rete europea delle autorità garanti della concorrenza, in cui cooperano le autorità nazionali e la Commissione europea, con un’analisi dei meccanismi introdotti dal regolamento n. 1/2003 e degli aspetti procedurali della cooperazione tra autorità ovvero di quelli inerenti agli strumenti a disposizioni delle autorità (programmi di clemenza, misure cautelari, decisioni che accettano gli impegni). La Rete appare strumento che favorisce la convergenza tra sistemi nazionali di tutela della concorrenza, svolgendo un ruolo di armonizzazione dei programmi di clemenza in Europa e diventando catalizzatore di ulteriori convergenze. Nel capitolo finale sono esaminati gli effetti prodotti dal processo di convergenza sull’ordinamento italiano.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Conclusioni

Extract

La ricerca si è soffermata sullo studio del diritto della concorrenza rispetto al quale ancora oggi si evidenzia la necessità di affermare – forse con forza maggiore rispetto al passato – la sua importanza nella costruzione della Unione europea. La politica della concorrenza, che costituisce un pilastro storico della costruzione europea, è sempre più contestata a volte come il simbolo di un liberalismo sciolto dalle preoccupazioni sociali e come il simbolo della ingenuità europea nei confronti della globalizzazione dove gli attori statali giocano un ruolo cruciale. Il nuovo sistema creato dal regolamento 1/2003 caratterizzato da un efficiente funzionamento della Rete europea delle autorità garanti della concorrenza (con il moltiplicarsi quindi di public enforcers all’interno dell’Unione Europea) ha comportato una maggiore applicazione del diritto europeo della concorrenza da parte dei diversi “attori” nazionali (le autorità garanti della concorrenza dei diversi Stati membri), che operano in maniera continua e coordinata tra di loro e con la Commissione europea. Come più volte sostenuto nel corso di questo manoscritto, la cooperazione tra la Commissione e le autorità garanti nazionali rappresenta la base per il sistema di competenze parallele introdotto dal regolamento 1/2003, in base al quale tutte le autorità garanti hanno il potere di applicare gli articoli 81 e 82. In base ai dati a disposizione risulta che la Rete è in grado di fornire un risultato rilevante in termini di enforcement del diritto comunitario della concorrenza in questi primi anni di vita. A confermare tale giudizio sono i dati acquisiti sul lavoro svolto: di fronte a quasi 850...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.