Show Less
Restricted access

Traduttologia e semiotica generativa

Per un nuovo approccio interdisciplinare

Series:

Rovena Troqe

Partendo dai temi cari e mai completamente risolti della traduttologia, che si potrebbero esemplificare nell’affermazione per cui la pratica traduttiva è da sempre alla ricerca di una teoria che la spieghi, la modelli e le dia un fondamento scientifico, questo lavoro ha l’ambizione di fornire, adottando l’approccio semiotico della scuola di Parigi, una nuova sistematizzazione della traduzione in quanto concetto, pratica e testo. Le relazioni identitarie e veridittive, articolate nel quadrato semiotico, determinano le condizioni ontologiche della traduzione; la schematizzazione narrativa modellizza la pratica traduttiva ed esplicita le competenze del traduttore, gli aspetti manipolativi e le condizioni aletiche ed etiche insiti nella traduzione. L’analisi si sposta poi su terreni più empirici e la proposta teorica si misura con il testo tradotto; su quest'ultimo si identificano i rapporti identità-alterità, la dimensione assiologica e la prensione timica del traduttore. La prospettiva generativa permette di situarsi in una dimensione epistemica e metodologica più ampia, che al contempo impone una riflessione sulle condizioni di felicità specifiche della traduttologia.
Show Summary Details
Restricted access

VI. Elementi di critica della traduzione: analisi semiotica dei corpora testuali, Rolex Awards for Enterprise, 1978–2008

Extract

L’oggetto di questo capitolo sarà la discussione dell’analisi estesa ai due corpora testuali tradotti in italiano e in francese; i corpora comprendono 1091 testi tradotti in italiano e 109 testi tradotti in francese, pubblicati nell’arco di vent’anni, dal 1978 al 2008. I testi descrivono progetti che riguardano le cinque attività filantropiche finanziate da Rolex e per ogni lingua, vi sono 39 testi sulla tematica “ambiente”, 22 testi sulla tematica “preservazione del patrimonio culturale”, 15 testi sulla tematica “esplorazione e scoperte”, 12 testi sulla tematica “scienza e salute” e 21 sulla tematica “tecnologia applicata”.

Prima di iniziare a descrivere i dati riferiti alle traduzioni, indichiamo fin d’ora che lo stesso schema narrativo si ripete in tutti i testi. Indipendentemente dall’anno di pubblicazione, a prescindere alla natura del progetto descritto, dal personaggio principale e dal conseguimento degli obiettivi prefissi, in tutti i testi rileviamo uno schema narrativo che si reitera e che ruota attorno a un singolo Soggetto, che si propone di risolvere una problematica (attinente agli ambiti disciplinari sopracitati) e quindi conseguire il suo Oggetto di valore, tramite il ricorso alle sue competenze personali tecnico-scientifiche e umanistiche e tramite il sostegno di uno specifico Aiutante, che è Rolex.

Nel capitolo precedente, l’analisi eseguita sul testo scelto come studio pilota ci ha permesso di individuare alcuni aspetti salienti della traduzione in italiano e in francese. Per salienze traduttive si intendono quegli interventi che rispetto al testo originale determinano variazioni isotopiche, tematiche, attanziali, estensive e intensive e che quindi sono...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.