Show Less
Restricted access

Italiano e Dintorni

La realtà linguistica italiana: approfondimenti di didattica, variazione e traduzione

Series:

Edited By Giovanni Caprara and Giorgia Marangón

Il volume riunisce trentatré contributi di carattere multidisciplinare e offre ai lettori una visione complessiva e attuale della realtà composita della lingua italiana e delle sue traduzioni. Le prime pagine sono firmate dal professor Gaetano Berruto, dell'Università di Torino e dalla professoressa Elena Pistolesi, dell'Università di Modena e Reggio Emilia. Seguono lavori suddivisi in quattro blocchi tematici: variazione linguistica, didattica della lingua italiana, linguistica contrastiva e traduzione da e verso l’italiano. In questo modo gli autori intendono proporre una nuova prospettiva sull’italianistica che troppo spesso si concentra soltanto sullo studio della letteratura.

Show Summary Details
Restricted access

Sull’accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato: regole e scelte di percorsi linguistici e culturali (Anna Nencioni)

Extract

← 168 | 169 →

Anna Nencioni

Universidad de Salamanca

Sull’accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato: regole e scelte di percorsi linguistici e culturali

L’argomento del presente contributo nasce da varie domande: quando la verifica dell’apprendimento di una lingua e cultura è un requisito imprescindibile per il cittadino straniero che voglia conseguire il permesso di soggiorno a lunga durata, quale percorso formativo è istituzionalmente previsto e organizzato, quale viaggio testuale è ipotizzabile? E se la norma in vigore si presenta come accordo di integrazione fra il cittadino straniero e lo Stato, la resa discorsiva del documento ufficiale da sottoscrivere riflette e illustra, come suggeriscono le parole chiave accordo e integrazione, uno scenario di reciprocità ?

Come in un gioco di scatole cinesi, il testo dell’Accordo di integrazione. oggetto delle nostre osservazioni, in vigore dal 10 marzo 2012, è un allegato del Regolamento concernente la disciplina dell’accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato, emanato con D.P.R. 14 settembre 2011, n.179, a sua volta derivato in dimensione applicativa dal Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero (D. Lgs 286/1998).

Il Regolamento contiene, negli allegati, un preambolo sul concetto di integrazione, “intesa come processo finalizzato a promuovere la convivenza dei cittadini italiani e di quelli stranieri legalmente soggiornanti nel territorio nazionale, fondata sul reciproco impegno a partecipare alla vita economica, sociale e culturale della società“ ma lo stesso concetto si specifica per una delle parti interessate all’accordo:...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.