Show Less

La garanzia dell‘autonomia locale negli ordinamenti italiano e tedesco

Unʼindagine comparata, con particolare riferimento al comune

Series:

Lorenzo Cristanelli

L’opera costituisce un’analisi comparata, a livello costituzionale, della kommunale Selbstverwaltung e dell’autonomia locale, negli ordinamenti tedesco ed italiano, con particolare attenzione all’ente Gemeinde/Comune. Vengono descritte le istituzioni del governo locale e le relazioni tra i diversi livelli di governance ( Bund, Länder, Kommunen in Germania; Stato, Regioni ed Enti locali in Italia). Viene quindi trattato il principio autonomistico sotto i profili dell’evoluzione storica, del fondamento giuridico costituzionale, delle funzioni amministrative del livello locale, e della sua tutela in sede giurisdizionale. Nelle conclusioni viene data una valutazione complessiva sul principio autonomistico all’interno del «tessuto» costituzionale dei due ordinamenti considerati.

Prices

Show Summary Details
Restricted access

Capitolo terzo: Il fondamento giuridico dell’autonomia locale

Extract

105 Capitolo terzo Il fondamento giuridico dell’autonomia locale In entrambi gli ordinamenti considerati il fondamento giuridico dell’autonomia locale, ed in particolare dell’autonomia del Comune, si rinviene, in primo luogo, nelle relative carte costituzionali. In via preliminare si può osservare come la Legge fondamentale tedesca disciplini l’autonomia locale in forma esplicita, condensando le relative norme in un articolo inserito nella sua seconda parte, dedicata ai rapporti tra Federazione e Länder (art. 28, co. 2, prop. 1); sempre a livel- lo costituzionale, l’autonomia locale trova inoltre disciplina, nell’ordinamento tedesco, nelle Costituzioni dei Länder. D’altra parte la Costituzione italiana si occupa dell’autonomia locale in maniera, per così dire, “diffusa”: non soltanto nell’ambito del Titolo V, dedicato a Regioni, Province e Comuni (art. 114, ss.), bensì anche nel quadro dei Principi fondamentali (art. 5). Al di là di quanto previsto a livello costituzionale, l’autonomia locale è disci- plinata a livello di fonti primarie e secondarie: nel sistema tedesco ciò avviene nell’ambito della competenza esclusiva dei Länder, in quello italiano, invece, ciò avviene nell’ambito di competenze condivise tra Stato e Regioni a statuto ordina- rio, nonché nell’ambito della competenza tendenzialmente esclusiva (primaria) nelle Regioni e Province a statuto differenziato. 3.1 La disciplina dell’autonomia locale a livello costituzionale L’art. 2 della Carta europea dell’autonomia locale individua la necessità di ancorare il principio dell’autonomia locale quanto meno nella legge, sottolineando, peral- tro, la propria preferenza per l’alveo costituzionale: «il principio dell’autonomia locale dovrà essere riconosciuto nella legislazione nazionale e, ove possibile, nella Costituzione». L’ordinamento tedesco...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.