Show Less
Restricted access

La lingua italiana dal Risorgimento a oggi- Das Italienische nach 1861

Unità nazionale e storia linguistica- Nationale Einigung und italienische Sprachgeschichte

Series:

Elmar Schafroth and Maria Selig

La ricorrenza del centocinquantesimo anno dalla fondazione dello Stato italiano offre spunto per andare alla ricerca dei processi storico-linguistici che si compirono o furono avviati con l’Unità d’Italia. Oggetto del volume sono le unità d’Italia, ossia le molteplici identità che contraddistinguono la società e la lingua italiane. Gli articoli ci mostrano che numerose identità linguistiche e culturali rispettano i confini nazionali codificati – o hanno addirittura contribuito a crearli – mentre altre li superano oppure si sviluppano in contesti regionali limitati. Questa dinamica complessa è presente tuttora, a distanza di 150 anni dall’unificazione politica.
Der 150. Jahrestag der Gründung des italienischen Staates ist ein Anlass, den sprachgeschichtlichen Prozessen nachzuspüren, die durch die politische Einigung Italiens vollendet oder angestoßen wurden. Le unità d’Italia, die vielfältigen Identitäten, die die italienische Gesellschaft und die italienische Sprache prägen, sind der Gegenstand dieses Bandes. Die Beiträge zeigen, dass zahlreiche sprachliche und kulturelle Identitäten die nationalen Grenzziehungen respektieren, ja mit geschaffen haben, andere aber über diese Grenzen hinausgehen oder sich in begrenzteren regionalen Bezügen entwickeln. Diese vielfältige Dynamik ist auch 150 Jahre nach der politischen Einigung immer noch lebendig.
Show Summary Details
Restricted access

Introduzione: Elmar Schafroth e Maria Selig

Extract

Il 150esimo anniversario dell’Unità politica d’Italia non è, ovviamente, una data che possa rivestire un qualche significato per la ricerca linguistica. Anche il lieu de mémoire, commemorato e confermato dall’anniversario, la proclamazione del regno d’Italia il 17 marzo 1861, dopotutto è irrilevante. Gli sviluppi linguistici non scaturiscono da eventi politici. Essi si espletano in un’altra dimensione temporale, nella longue durée delle strutture sociali e dei loro cambiamenti, molto più lenti e a lungo termine. Il 150esimo anniversario è stato scelto quale punto di partenza tematico della sezione linguistica all’Italianistentag 2012, tenutosi ad Amburgo, come spunto, in un certo senso, per mettere in luce i processi sociali, culturali e linguistici che prepararono, accompagnarono o, al contrario, ostacolarono l’unità politica. Non è un caso che l’espressione L’Italia delle Italie venga usata spesso e regolarmente per caratterizzare la società italiana. Nell’anticipare il Convegno parlavamo delle unità d’Italia con l’intento di illustrare, in questa maniera, che non tutte le unità sociali, culturali o linguistiche coincidono con i confini della struttura politica dell’Italia. Il nostro obiettivo, tuttavia, era anche quello di specificare che esistono ed esistevano senz’altro identità culturali e linguistiche, e che è inutile concentrarsi solamente sulle frammentazioni.

I contributi racchiusi in questo volume studiano il fenomeno dell’identità linguistica e culturale italiana da diversi punti di vista. Gli articoli tematizzano i graduali cambiamenti linguistici che andavano e vanno tutt’oggi di pari passo con i cambiamenti politici e sociali del paese. Al centro delle loro riflessioni sono la diffusione e il consolidamento (nonché i fattori e...

You are not authenticated to view the full text of this chapter or article.

This site requires a subscription or purchase to access the full text of books or journals.

Do you have any questions? Contact us.

Or login to access all content.